×

Voghera, l’assessore Massimo Adriatici torna libero: scaduti i termini per i domiciliari

Massimo Adriatici è stato liberato dalla custodia cautelare ai domiciliari disposta dopo quanto accaduto a luglio 2021 in piazza a Voghera.

Massimo Adriatici Voghera

Massimo Adriatici, ex assessore alla Sicurezza a Voghera, è stato liberato durante la tarda serata di martedì 19 ottobre 2021. A carica dell’uomo pende l’accusa di aver ucciso il 20 luglio 2021 un uomo di 38 anni a colpi di pistola.

In quella circostanza ha perso la vita Youns El Boussettaoui.

Massimo Adriatici libero a Voghera, era ai domiciliari 

La vittima sarebbe stata colpita a morte da Adriatici durante una colluttazione avvenuta in piazza Meardi. Nel frattempo Gabriele Pipicelli, difensore dell’uomo, ha fornito alcuni dettagli sulla vicenda all’agenzia stampa Adnkronos. “Da oggi Adriatici è un uomo libero. Resta indagato ed è giusto che le indagini proseguano, senza frenesia, per cercare di chiarire tutti i dettagli di una vicenda che per noi rientra nella piena legittima difesa“, ha spiegato all’Adnkronos Gabriele Pipicelli, legale dell’ex assessore.

Massimo Adriatici libero a Voghera, era ai domiciliari: la novità  

Di recente Adriatici, in qualità di avvocato penalista, avrebbe fatto richiesta di vari permessi per recarsi al lavoro: adesso potrà adesso recarsi senza dover formulare alcuna autorizzazione. 

Massimo Adriatici libero a Voghera, era ai domiciliari: altri dettagli 

La revoca della custodia cautelare, avviata dalla procura di Pavia, è stata rigettata dal giudice per le indagini preliminari. Di fatto il provvedimento sarebbe diventato inefficace, quindi non più attuabile, ragion per cui Massimo Adriatici è tornato nuovamente libero. 

Contents.media
Ultima ora