×

Volo mortale dal balcone, muore avvocatessa napoletana

Sul posto colleghi del marito e soccorritori, ma per la professionista purtroppo non c'era più nulla da fare. Ci si interroga sulle cause del gesto

Volo mortale dal balcone, muore avvocatessa napoletana
Maria Vecchione è morta dopo un volo dal V piano della sua abitazione

Volo mortale dal balcone a Napoli, una donna perde la vita in quello che sembra essere stato un suicidio. La cittadina di Marano, in provincia di Napoli, è scossa dalla morte di Maria Vecchione, 40enne avvocatessa stimata da tutti. La tragedia si è consumata nella prima serata del 30 marzo in via Don Mimì Galluccio, a pochi passi dalla chiesa dedicata a San Ludovico D’Angiò.

Tragedia che ha trovato epilogo nell’agghiacciante volo dal quinto piano della professionista, un volo che purtroppo non le ha lasciato scampo.

Volo mortale dal balcone: il precedente

Sul posto erano immediatamente accorsi gli operatori del 118, i carabinieri del comando compagnia locale e gli agenti della polizia municipale. Purtroppo per la donna non c’era nulla da fare. Solo pochi giorni fa e sempre a Marano c’era stato un altro volo mortale e sempre di una donna.

Maria Vecchione era moglie di un carabiniere e madre di un bambino di soli quattro mesi.

Lo sconforto dei colleghi

Sulle case che possano aver innescato il gesto insano è buio fitto. Maria era una professionista stimata e ben introdotta in un ambiente lavorativo ricco di stimoli. Quel che è certo è che la morte della professionista ha gettato tutti nello sconforto. La riprova campeggia sulla pagina Facobook del centro culturale Cortile di Castel Capuano, dedicata a forum sul diritto.

Riprova che di quello sconcerto offre una stringata ma efficace testimonianza diretta. Con un messaggio dell’amministratore: “Ho avuto una bruttissima notizia la collega Maria Vecchione si è tolta la vita qualche ora fa”.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora