×

Voragine inghiotte due auto a Roma, l’incidente nel quartiere di Torpignattara

Sarebbe stata una perdita d'acqua a causare la voragine che si è aperta nel manto stradale di via Zenodossio a Roma, nel quartiere di Torpignattara.

voragine roma

È profonda sei metri e lunga dodici la voragine che nella mattinata del 25 maggio si è aperta nel manto stradale di via Zenodossio a Roma, nel quartiere di Torpignattara. Un episodio che fortunatamente non ha visto feriti, ma che ha inghiottito nel sottosuolo due automobili che si trovavano parcheggiate a lato della carreggiata.

Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della Polizia Locale e gli uomini dei vigili del fuoco, che hanno effettuato gli accertamenti del caso e messo in sicurezza la zona. A causare la voragine sarebbe stata una fuoriuscita d’acqua sotto la carreggiata.

Voragine inghiotte due auto a Roma, vigili del fuoco sul posto

L’incidente è avvenuto alle ore 10:40 del mattino in via Zenodossio, che è successivamente stata chiusa al traffico dall’incrocio con via Casilina fino a quello con via Giovanni Maggi.

Sul posto sono immediamente intervenuti gli agenti della Polizia di Roma Capitale del gruppo Prenestino, gli uomini dei vigili del fuoco e quelli di Acea.

Le due vetture inghiottire dalla voragine sono state in seguito recuperate dalla buca grazie a un cavo d’acciaio e a un’imbracatura agganciata a una gru. Il crollo del manto stradale è stato con molta probabilità causato da una perdita d’acqua e ha provocato a sua volta il danneggiamento di alcune tubature con annesso allagamento del garage situato sotto la strada.

Voragine inghiotte due auto a Roma, le criticità nel V Municipio

L’incidente si questa mattina non ha però colto di sorpresa i residenti del quartiere, che da tempo ormai denunciano lo stato pietoso in cui riversa il manto stradale delle vie del V Municipio. Attualmente sono infatti diversi i lavori di manutenzione in corso per salvaguardare la città da ulteriori crolli, come quelli di via Formia dove i tecnici stanno eseguendo lavori di riempimento di cavità sotterranee o quelli di Villa De Sanctis, dove i cantieri per la messa in sicurezza del sotto suolo sono stati aperti nei mesi scorsi.

Voragine inghiotte due auto a Roma, i crolli precedenti

Non è inoltre la prima volta che le strade della Capitale si ritrovano ad essere vittime di voragini a cielo aperto. Lo scorso 19 maggio il manto stradale aveva ceduto sotto il peso di un mezzo pesante in via Tricomi, mentre il 5 maggio un’altra voragine si aprì in via Gregorio XI.

Voragine a Roma, il commento di Salvini

Sulla voragine a Torpignattara è intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini, che ha commentato l’evento con un posto sul suo profilo Facebook.

Contents.media
Ultima ora