×

Wallbox per garage: consigli per l’acquisto

Le wallbox sono stazioni di ricarica per ricaricare la propria vettura in qualsiasi momento.

wallbox
wallbox

Per velocizzare e ottimizzare il modo in cui si ricarica l’auto è possibile avvalersi di wallbox, che sono dispositivi che agevolano il metodo di ricarica. I modelli sono vari e ognuno si adatta a varie funzioni e accessori. Vediamo alcune delle tipologie per il garage e i criteri per acquistarlo.

Wallbox per garage

Si tratta di una vera e propria scatola, come dice la parola inglese box, con dei circuiti elettrici che aiuta a trasferire dell’appartamento all’automobile elettrica. Le wallbox si installano benissimo in casa o in garage e funzionano come una normale presa di corrente. In base al tipo di voltaggio è possibile programmarla in modo da erogare la quantità di energia che è necessaria.

Le funzionalità di una scatola di questo tipo tendono a variare a seconda di una serie di fattori, quali le esigenze di ognuno, il contatore che si ha in casa o nel garage, ma anche la potenza dell’auto elettrica e del serbatoio.

Sono molto importanti in quanto permettono di proteggere sia il sistema elettrico di casa, ma anche la vettura in caso d’incendi. Permettono di ottimizzare il flusso dell’energia elettrica in base alle esigenze di ognuno.

Accelerano il processo di ricarica e danno l’allerta in caso di pioggia o temporali. Le wallbox per il garage permettono di essere programmate a distanza grazie all’applicazione da scaricare sullo smartphone oppure il tablet.

La legge, al momento, non parla d’installare questo dispositivo nei garage privati, ma vi sono dei casi in cui risulta obbligatoria o comunque raccomandata.

Si può installare in edifici che siano sottoposti a controllo da parte dei vigili del fuoco oppure nei piano antincendio per cui bisogna avere un pulsante da sganciare in caso d’emergenza che sia raggiungibile immediatamente. A prescindere dalle norme legislative, è sempre bene rispettare le linee guida in modo da capire come fare e regolarsi, di conseguenza.

Wallbox per garage: modelli

Per quanto riguarda il modello da comprare, non è facile considerando i tantissimi modelli per garage e non solo che si trovano in commercio. Dal momento che è possibile installarle all’esterno, ci sono dei modelli a stelo che si possono installare sotto traccia o usarle nel proprio giardino senza dover attivare il sistema dall’interno del garage.

Hanno un sistema di lettura a infrarossi e wifi per cui anche il funzionamento di questo dispositivo risulta essere particolarmente facile, anche per coloro che non sono esperti. Sono molto facili da usare perché bisogna collegare il cavo e poi si può attivare sia tramite l’applicazione oppure con la corrente elettrica.

Ci sono poi modelli che resistono alla pioggia e all’acqua, quindi non corrono il rischio di danneggiarsi. I modelli variano in base a una serie di fattori, come la potenza, il tipo e la durata della ricarica. Si distinguono anche a seconda delle varie funzionalità e accessori di cui dispongono. Alcuni modelli di wallbox attivano la luce rossa nel caso ci fosse un problema di dispersione energetica.

Altri ancora hanno dei sistemi che forniscono energia a più veicoli in contemporanea e i pagamenti sono integrati sia per i locali che per le piccole aziende. Le tipologie sono varie, per cui ognuno può scegliere il modello maggiormente adatto da installare in garage per poter ricaricare l’auto in qualsiasi momento.

Wallbox: dove ordinare

Per chi fosse interessato a questo dispositivo, è possibile ordinare vari modelli di wallbox sul sito di Amazon approfittando di sconti e promozioni da non lasciarsi sfuggire. Cliccando sulla foto si trovano varie informazioni al riguardo. Ecco una classifica qui presente con le migliori wallbox tra quelle maggiormente scelte e apprezzate dai consumatori dell’e-commerce.

1)Wallbox pulsar caricatore

Un modello di tipo 2 dalla potenza di 11 kilowatt disponibile sia nel colore nero che grigio con cavo integrato da 5 metri. Permette di ricaricare fino a 8 volte in maniera rapida rispetto a una presa tradizionale. Diminuisce i tempi di ricarica. Si può programmare la ricarica sfruttando le ore che permettono di consumare meno e risparmiare sulla bolletta. Offre il massimo delle prestazioni. Grazie alla piattaforma online e all’applicazione permette di controllare qualsiasi informazione al riguardo. Dotata di blocco sblocco per sbloccarla sia in loco che a distanza.

2)Morec ev cavo 32A tipo 1

Dotato di un display molto ampio in modo da visualizzare qualsiasi dato al momento della ricarica, la tensione, la temperatura e anche lo stato della carica. Ha un cavo di 6 metri che lascia abbastanza spazio tra la stazione di ricarica e l’auto. Un prodotto certificato CE, di ottima qualità. Realizzato in lega di alluminio, quindi molto resistente. Un modello portatile, adatto per macchine quali BMW, Porsche, Smart, ecc.

3)Heidelberg wallbox Europa home

Una stazione di ricarica per veicoli elettrici da usare sia in garage che tettoie. Molto sicura sia nelle aree interne che esterne, a prescindere dalle condizioni meteo. La potenza è di 11 kilowatt. Ha un sistema di plug and play. Nel momento in cui non la si usa, entra in modalità stand by. Sono wallbox testate e omologate. Alla consegna del prodotto e incluso nella confezione, si trova il cavo da 5 metri e il connettore di ricarica, oltre al manuale per le istruzioni per l’uso.

Oltre alle wallbox per garage, ecco i modelli migliori per la vettura elettrica.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora