WE COME IN PEACE: rassegna aliena di musica, dal 4 novembre al 16 dicembre - WE COME IN PEACE | Notizie.it
WE COME IN PEACE: rassegna aliena di musica, dal 4 novembre al 16 dicembre – WE COME IN PEACE
Cronaca

WE COME IN PEACE: rassegna aliena di musica, dal 4 novembre al 16 dicembre – WE COME IN PEACE

Il Kunst aveva salutato l’estate con la rassegna pop di Yes, Week Art – vol.2, e, al suo terzo anno di attività, torna a presentare la rassegna invernale di concerti, il suo “marchio di fabbrica”.
Il 4 novembre ritorna così una rassegna che ha sempre guardato alla pluralità delle proposte che ha fatto della Puglia un nuovo punto di riferimento nazionale per la musica emergente e non.

Sarà una rassegna aliena così come la locandina dell’evento suggerisce: sarà un modo nuovo, interattivo, di vivere la musica e di vivere gli spazi dello stare insieme.
Il tutto sarà accomunato dal rock, filo conduttore di tutta la rassegna.
live stage:
ICS FATTONES (Rock’n’roll da Taranto/Bari), 4 Novembre
WE LOVE YOU (Stoner Rock da Bari), 18 Novembre
UROSS (Rock cantautoriale da Monopoli), 2 Dicembre
MOANING WELLS (Psychedelic Rock da Bisceglie), 16 Dicembre

interaction stage:
GUITAR HERO, il 4 Novembre
MUSIC HISTORY, il 18 Novembre
HUMAN BRICK BREAKER, il 2 Dicembre
KOYAANISQATSI, il 16 Dicembre

vintage stage:
LES CLOCHARD

INGRESSO GRATUITO con TESSERA

Associazione Culturale Kunst
Largo plebiscito, 1
Terlizzi (Bari)

La musica sarà protagonista non solo nell’area concerti ma sarà al centro di un nuovo modo di interessarsi a un live, riscoprire che, in un certo senso, non è passato l’entusiasmo di incontrarsi con gli amici per parlare e ascoltare tutti insieme un vinile appena comprato o una cassetta appena registrata, con una piccola consolle ATARI e un videogame messo in pausa.

Ora che l’epoca degli mp3 ci ha resi tutti un po’ più soli, il Kunst cerca di riportare per una sera le origini di quell’atmosfera che per la prima volta ci è apparsa immortalata in fotografie dai colori tipicamente anni ’80, o su una polaroid o su una nastro 8mm.
Partendo dagli anni dei videogiochi arcade per arrivare a quelli di guitar hero, si attraverserà la storia del rock e si raccoglieranno alcune delle sue testimonianze video migliori.
Il rock, oggi come allora, sarà sempre un messaggio di resistenza e di pace.

Sarà un Kunst che ogni sera si trasformerà in un luogo che abbraccerà più tempi e più spazi:

• Il calendario dei concerti sarà il seguente (a pagina 2 una descrizione dei 4 gruppi):
ICS FATTONES (Rock’n’roll da Taranto/Bari), 4 Novembre
WE LOVE YOU (Stoner Rock da Bari), 18 Novembre
UROSS (Rock cantautoriale da Monopoli), 2 Dicembre
MOANING WELLS (Psychedelic Rock da Bisceglie), 16 Dicembre

• L’area concerti sarà affiancata da uno spazio interattivo in cui ogni spettatore sarà protagonista delle attività proposte, con novità e sorprese.
Di sicuro sarà tutto assolutamente non convenzionale:
GUITAR HERO, il 4 Novembre
MUSIC HISTORY, il 18 Novembre
HUMAN BRICK BREAKER, il 2 Dicembre
KOYAANISQATSI, il 16 Dicembre

• All’interno dei locali del Kunst sarà presente anche un angolo moda vintage a cura di LES CLOCHARD

WE COME IN PEACE: rassegna aliena di musica, dal 4 novembre al 16 dicembre
INGRESSO GRATUITO con TESSERA

Associazione Culturale Kunst
Largo plebiscito, 1
Terlizzi (Bari)
kunst-terlizzi@fastwebmail.net
segue
Di seguito riportiamo una breve presentazione dei 4 gruppi che si esibiranno:

ICSFATTONES (Rock’n’Roll – 4 novembre)
Pochi accordi, grande ritmo ed esibizioni live al fulmicotone.
Reduci dall’ultima edizione dell’Aritmia Mediterranea, gli icsFattones sono un duo di impronta rock/garage.
Testi non sense ed attitudine al sano divertimento caratterizzano questi due particolari musicisti dissacranti, simpatici, figli del sud meno allineato.
Gli icSfattones restituiscono al rock la sua anima più heavy ed ironica.
www.myspace.com/icsfattones

WE LOVE YOU (Southern Rock – 18 novembre)
Sono in 3 e fanno casino.
Il feedback di un cavo non schermato che viene fuori da un amplificatore.
Il fruscio prima di un’esplosione sonora e di una voce calda tipica del southern rock.
I we love you sono arrivati a cavallo di un’onda stoner che li ha portati a diventare il gruppo emergente più amato della provincia di Bari.

Loro ricambiamo con lo stesso amore e un ottimo rock.
http://www.myspace.com/weloveyoubari

UROSS (Rock Cantautoriale – 2 dicembre)
Il cantautorato più ispirato e un rock schietto e onesto.
La loro ottima scrittura, sonora e autoriale, li ha portati a Radio Rai Demo, al Kunst presentano il loro ultimo disco fatto di piccole poesie rock in una ispirata jamsession tra U2, Bruce Springsteen e Ivan Graziani. Il risultato è unico e tutto da ascoltare.
www.myspace.com/uross

MOANING WELLS (Rock psichedelico – 16 dicembre)
Un tuffo nella psichedelia, negli anni 70, attraverso le loro chitarre fluttuanti e melodie sognanti. I Moaning Wells reinterpretano in chiave personale il rock psichedelico che fomentava gli animi dei giovani rockers a cavallo tra gli anni 60 e 70.
Da Woodstock al CBGB’s, dallo shoegaze al french pop.
http://www.myspace.com/moaningwells

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora