Whatsapp introduce policy contro catene di Sant'Antonio
Whatsapp introduce policy contro catene di Sant’Antonio
Tecnologia

Whatsapp introduce policy contro catene di Sant’Antonio

Whatsapp

L'ultimo aggiornamento, ha come obiettivo quello di contrastare il diffondersi delle catene di Sant'Antonio.

Giungono finalmente delle novità importanti per quanto concerne Whatsapp. Ebbene sì, sono previsti degli aggiornamenti da parte della piattaforma di messaggistica istantanea creata nel 2009 da Jan Koum e da Brian Acton, due ingegneri che all’epoca lavoravano per Yahoo. La possibilità di inviare e ricevere messaggi gratis, ha spinto milioni di persone a scaricare l’applicazione sul proprio cellulare ed utilizzarlo ogni giorno per comunicare con le persone. Una soluzione che ha permesso alla piattaforma di essere tra i primi posti nella speciale classifica delle app più scaricate al mondo.

Come già accennato, sono in arrivo nuovi aggiornamenti che renderanno la vita più semplice a tutti gli utenti. E così, oltre a porte inviare e ricevere gratis messaggi, video, immagini, note audio e di poter effettuare chiamate e video chiamate, da aprile ci sarà anche la funzione del ‘trillo‘. Tale novità, si va ad affiancare a quella relativa al blocco delle catene di Sant’Antonio.

Whatsapp, gli aggiornamenti

In questi anni, molti utenti sono stati spesso disturbati, ricevendo numerose catene di Sant’Antonio,ovvero dei messaggi che ha come scopo quello di diffondere un messaggio velocemente inviandolo a quanto più persone è possibile, spingendo i destinatari a fare lo stesso.

Un sistema fastidiosissimo, che ha fatto perdere tempo a parecchie persone, anche solo per rispondere che non sono interessate a questo tipo di messaggi.

Dietro però le catene di Sant’Antonio, si sono celati in alcuni momenti anche dei virus che, per chi cliccava sul link all’interno del messaggio, andava a colpire il telefono bloccandolo.

Per questo motivo,i tecnici di Whatsapp sono riusciti a mettere a punto un sistema alquanto efficace che dovrebbe partire dalla prossima settimana. Con questo aggiornamento, toccherà allo stesso Whatsapp a riconoscere l’arrivo di una catena di Sant’Antonio sul telefonino, invierà una notifica al ricevente con l’invito a prestare attenzione al messaggio potenzialmente dannoso.

Parallelamente a questo aggiornamento, ci sarà quello del ‘trillo’, un modo che ci riporta ai tempi di Messenger ma che potrebbe essere molto utile per coloro che hanno bisogno di richiamare l’attenzione della persona a cui hanno appena scritto senza ricevere alcuna risposta. Certo, potrebbe esser vista anche come un’arma a doppio taglio, visto che a volte si decide di non rispondere subito apposta o per motivi personali.

Adesso però, con questo aggiornamento, si sarà sollecitati sempre a dare una risposta a chi ci scrive.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche