×

X Factor 2017, ecco le band scelte da Manuel Agnelli nella quarta puntata

In questa fase dei Bootcamp Manuel Agnelli sceglie i gruppi da portare agli home visit. Tanti gli switch avvenuti e tanti i cantanti validi.

Gruppi

La quarta puntata di X factor è andata in onda ieri sera. Giovedì 5 ottobre Sky Uno si è dedicata a riprendere i Bootcamp. La fase molto delicata dove i cantanti in gara rimasti si contendono le cinque sedie a disposizione. Chi conquisterà la sedia, andrà poi all’ultima fase: gli Home Visit. Il primo a scoprire la propria categoria è stato Fedez. Gli Under Uomini. I cinque ragazzi scelti dal rapper affronteranno l’ultima fase.

Manuel Agnelli e i gruppi

E’ la volta dei gruppi. Il loro giudice è Manuel Agnelli. Il frontman degli Afterhours è contento di questa assegnazione. Seguendo il proprio istinto, il proprio gusto e i consigli dei colleghi Agnelli inizia a costituire la sua squadra. Quest’anno tanti sono i gruppi che hanno convinto per la loro bravura.

I primi ad esibirsi sono gli Heron Temple.

I primi ad ottenere una sedia. Dopo, tocca ai The Sunset. La loro versione di “il Diario degli errori” di Michele Bravi non convince Manuel. Il giudice ha infatti deciso di non commissionare alcuna sedia a loro. Anche l’esibizione dei Deadline induced Panic non appaga completamente Manuel, che decide comunque di lasciarli una sedia. Accanto a loro siedono gli Stereotapes.

Il duo Sem e Stenn dona al pubblico e a Manuel Agnelli l’esibizione più bella. Conquistano subito la sedia. Arrivano poi sul palco i Noiserz. Alle audizioni avevano cantato in inglese. Questa volta, per la gioia di Mara Maionchi, il gruppo ha deciso di cantare in italiano. Un mashup di Fabrizio De André che stende i giudici. Agnelli rimane, comunque, perplesso, ma decide di portarli avanti.

Il primo switch per i gruppi avviene con i Belize che spodestano gli Stereotapes. I the War non hanno convinto con la loro performance. I Ros, invece, con la cantante esuberante dai capelli fuxia piacciono tantissimo. Con Svalutation ottengono una standing ovation del pubblico in sala. Agnelli è sorpreso: “Hai 21 anni, pazzesco!”. Switch con i Deadline induced Panic.

Arrivano anche i Maneskin. Non ci sono più sedie libere, dunque tocca ai Noiserz alzarsi. A concludere la puntata ci sono Ana e Carolina. Il duo spagnolo ipnotizza tutti e Manuel decide di non poter fare a meno di loro. L’ultimo switch, quindi, avviene con il gruppo dei Belize.

La squadra che andrà agli Home Visit con Manuel Agnelli è composta da:

Heron Temple

Ana e Carolina

Ros

Sem e Stenn

Maneskin

Gruppi

Gruppi


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche