×

Yahoo! condannata nella causa con Mediaset

Mediaset riesce a far condannare Yahoo! Video per materiale coperto da copyright. Si legge nella condanna una penale di 250 euro per ogni video non rimosso e per ogni giorno di ulteriore indebita permanenza. Una seconda vittoria, dopo il favore riscossa dai giudici contro il colosso del video sharing YouTube. In quel caso si trattava del upload di spezzoni tratti dal Grande Fratello. Responsabile, per i giudici, rimane il portale anche se i materiali vengono inseriti dagli utenti.
Sta a Yahoo! adesso provvedere alla rimozione dei contenuti incriminati e monitorare il flusso dei dati, se non vuole rischiare una nuova citazione. Per quanto riguarda il risarcimento, non ancora definito, si attende il prossimo 18 ottobre. Una strategia fallita in Spagna da Telecinco, ma efficace in Italia con Mediaset.

Leggi anche