Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Yorkshire terrier: come curare il pelo
Lifestyle

Yorkshire terrier: come curare il pelo

Lo yorkshire terrier è una splendida razza di cane, che ha dalla sua tanta dolcezza e affetto per i padroni. Caratteristica molto nota di questa specie è il lungo manto di pelo che porta in giro con tanta eleganza.
Purtroppo però, proprio il pelo così lungo crea non pochi problemi ai padroni, soprattutto quelli meno esperti, che non sanno come gestirlo.
Allora armatevi di tanta pazienza e seguite i nostri consigli.
Quando adottate uno yorkshire terrier dovete essere preparati a passare del tempo a spazzolare il pelo del vostro cucciolo. Si tratta soprattutto di una questione di igiene. Infatti, proprio come per i capelli di una donna, la lunghezza del pelo dello yorkshire tende ad accumulare polvere, che può causare allergie e dermatiti.

Spazzolatelo ogni giorno, e concedetegli un bagno settimanale, quando è troppo sporco. Infatti spazzolarlo terrà via la polvere dal pelo, ma non aiuterà a tenerlo pulito (per i maschi) quando fanno la pipì.
Anche gli occhi dello yorkshire terrier hanno bisogno di una particolare attenzione: puliteli delicatamente con del cotone agli angoli, oppure nei negozi di animali potrete trovare delle salviettine umidificate studiate appositamente (lo stesso trattamento vale per i gatti persiani).
Molto importante la pulizia del pelo nelle strette vicinanze dell’ano: i batteri che si annidano in questa zona possono essere molto pericolosi.
Le orecchie devono subire lo stesso trattamento degli occhi, anzi è buona norma chiedere al proprio veterinario, quando si fa la visita di routine, di dar loro un’occhiata. Spesso molti vet provvedono alla pulizia delle orecchie dei nostri amici animali.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche