×

Zelensky, il messaggio per la Pasqua ortodossa: “Chiediamo a Dio pace e prosperità”

Nel giorno in cui i fedeli celebrano la Pasqua ortodossa, Zelensky ha invocato pace, prosperità e armonia per l'Ucraina.

Premio Zelensky

In un video per la Pasqua ortodossa girato nella Cattedrale di Santa Sofia, il leader ucraino Volodymir Zelensky ha paragonato la guerra al virus e invocato la pace nel suo paese. Ha poi annunciato di aver sentito telefonicamente il presidente turco Erdogan.

Zelensky, gli auguri per la Pasqua ortodossa

Rivolgendosi ai suoi concittadini, ha ribadito come anche quest’anno i fedeli non abbiano potuto celebrare la resurrezione di Cristo come erano abituati in passato. Se infatti l’anno scorso erano costretti a casa dalla pandemia, ora lo sono “a causa di un altro virus, a causa della peste chiamata guerra“. Entrambe le minacce, ha continuato, sono unite da un’unica cosa, ovvero che “niente può sconfiggere l’Ucraina“.

Ha quindi chiesto a Dio che giunga presto il giorno in cui “una grande pace arriverà in Ucraina e con essa eterna armonia e prosperità“. E ancora: “Grande Signore, salva l’Ucraina, salva coloro che ci stanno salvando, difendi coloro che stanno difendendo la nostra terra, rafforza la volontà di coloro che ci proteggono dalla prigionia“.

Zelensky: “Ho chiamato Erdogan”

Poco prima, Zelensky aveva annunciato di aver sentito telefonicamente il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Alla vigilia dei suoi colloqui con Putin, gli ha sottolineato la necessità dell’immediata evacuazione dei civili da Mariupol, acciaieria Azovstal compresa, e lo scambio immediato delle truppe ivi bloccate. Con lui ha inoltre sollevato anche le questioni relative alle capacità di difesa dell’Ucraina e della sicurezza alimentare globale, minacciata a causa del blocco della navigazione nel Mar Nero.

Contents.media
Ultima ora