×

Coprifuoco

Il dizionario Treccani definisce il coprifuoco come il “divieto straordinario di uscire durante le ore serali e notturne imposto dall’autorità per motivi di ordine pubblico, in situazioni di emergenza”. Il termine deriva da un’usanza medievale che prevedeva lo spegnimento di ogni fuoco e lanterna negli edifici durante le ore notturne, per prevenire gli incendi.

Durante l’emergenza coronavirus, il termine coprifuoco viene utilizzato per indicare la chiusura delle attività commerciali e di ristoro e il divieto di spostamento (fatta eccezione per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità) durante le ore notturne.

Contents.media
Ultima ora