×

Come liberarsi dell’odore dell’alcool dall’alito

Dopo una notte passata a bere non riuscite più a togliervi quel pessimo odore di alcool da bocca? Ecco come potete risolvere questo annoso problema.

Alcol
Alcol

dipendenza da alcool 300x200L’alcool, in tutte le sue forme, è probabilmente la bevanda più bevuta sulla faccia del pianeta.

Birre, vini, rum, whisky, vodka, gin, bourbon, grappa. Tutte le bevande a base di alcool, però, hanno un problema simile: il cattivo odore che provocano all’alito. L’odore di alcool nell’alito non solo appare quasi istantaneamente, dopo un cicchetto o un bicchiere di vino, ma è anche molto difficile da eliminare. Magari non volete far sapere che avete bevuto. Non volete farlo scoprire ai vostri genitori, a vostra moglie o a vostro marito, ai vostri partner.

Magari avete bevuto e avete un’improvviso incontro di lavoro, al quale sarebbe sconveniente andare con un alito in quelle condizioni. Se volete liberare il vostro alito dell’odore dell’alcool, ecco qualche tecnica, semplice, ma efficace, che vi può tornare molto utile.

Come liberare l’alito dall’odore dell’alcool

Con poche e semplici tecniche potete liberarvi rapidamente e semplicemente dell’odore di alcool dal vostro alito. D’altronde avere un alito fresco e piacevole è alla base della nostra igiene quotidiana ed è anche una requisito essenziale per rapportarvi con gli altri.

Tuttavia, se ogni tanto vi capita di bere qualche drink, avere un alito fresco e pulito diventa un po’ più complicato. Specialmente se vi lavate i denti solamente due volte al giorno. Di seguito, quindi, elencheremo qualche essenziale e rapido consiglio per aiutarvi ad evitare un alito cattivo dovuto all’alcool:

  1. Bere molta acqua. Un consiglio che solitamente si dà per evitare la disidratazione e l’hangover del giorno dopo, ma è utile anche contro l’alito cattivo.

    Bere molta acqua mentre si beve alcool è utile perchè aiuta a mantenere la bocca umida. Quando la bocca è asciutta aumenta la presenza di batteri e la decomposizione di proteine in composti sulfurei. Sono proprio questi due fenomeni causano l’alito cattivo e contribuiscono ad accentuare l’odore di alcool nella bocca.

  2. Evitare il collutorio a base alcoolica. Non tutti i collutori sono utili per mantenere la bocca fresca. Alcuni collutori contengono un’alta percentuale di alcool, e l’alcool ha sempre lo stesso effetto. Sia che provenga dalle bevande che dal collutorio, l’alcool asciuga la bocca. Asciugando la bocca, si torna al problema affrontato nel punto precedente: presenza di batteri aumentata e decomposizione delle proteine. Cercate, in generale, di acquistare collutori che non abbiano basi alcooliche.
  3. Masticare gomme al sapore di menta o frutta. Masticare gomme per mascherare l’alito cattivo, a prescindere dall’origine del problema, è probabilmente la prima cosa che tutti fanno. La gomma può ingannare l’alito, mascherando, almeno per un po’, i cattivi odori provenienti dalla bocca. Le chewing gum possono anche stimolare la salivazione e, quindi, aiutarvi a mantenere umida la bocca. Più la bocca è umida, meno si sentirà l’odore di alcool.
  4. Mangiare snack salati mentre si beve. Mangiare bruschette, patatine, noccioline, tarallucci o qualunque altro snack salato mentre bevete dell’alcool vi aiuterà non solo a reggerlo meglio, ma anche contro l’alito cattivo. Il cibo vi aiuterà a contrastare il cattivo odore di alcool proveniente dalla vostra bocca perchè aumenta la produzione di saliva, quasi come le gomme da masticare. In più, oltre ai due benefici già elencati, questi tipi di cibo vi possono aiutare a proteggere le pareti delle stomaco dai pericolosi effetti dell’alcool. L’unica controindicazione sono le calorie contenute in questi snack, ma se state bevendo non vi interessa molto delle calorie.
  5. Mangiare cibi dai sapori molto forti. Mangiate cipolla, aglio, limone (bevande con succo di limone), cibi piccanti. Mangiare cibi dai sapori molto forti vi aiuterà a liberarvi dell’odore di alcool. Specialmente la cipolla fresca e l’aglio sono ottimi ingredienti per liberarsi dell’odore di alcool perché i loro sapori sono molto più potenti dei sapori artificiali. Certo, poi ci sarà il problemi di liberarsi il fiato dell’odore di aglio e cipolla, ma quello è un altro problema.
Contents.media
Ultima ora