×

Maltempo, è allerta gialla su Sicilia e Abruzzo

La Protezione Civile ha diramato un nuovo bollettino meteo per la giornata del 5 gennaio. E' stata valutata allerta gialla su Abruzzo e Sicilia.

maltempo

Tra la fine del 2018 e i primi giorni del 2019, il maltempo si è abbattuto sull’Italia, portando vento e neve in particolare al sud. Le correnti fredde, che arrivano dall’Europa, continueranno a portare forti venti anche nel week end dell’epifania.

E’ prevista una sensibile diminuzione delle temperature e sono attese nevicate, anche a basse quote, su Sicilia e Calabria.

Il comunicato

Il Dipartimento della Protezione Civile in accordo con le regioni interessate ha emesso un avviso per condizioni meteorologiche avverse che si aggiunge a quelli diffusi nei giorni precedenti. Nell’avviso si chiarisce come i fenomeni meteo potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche,
come si può leggere nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito della Protezione Civile.

Persistono le nevicate al sud

Secondo quanto riportato nella comunicazione della Protezione Civile, il sud Italia, e in particolare la Sicilia e la Calabria meridionale saranno interessate da precipitazioni nevose a quote superiori a 200-400 metri. Possibili sconfinamenti anche a quote inferiori. Sono previsti apporti al suolo da deboli a
moderati. Potrebbero essere abbondanti alle alte quote sui settori settentrionali della Sicilia. Per la giornata di sabato 5 gennaio è stata diramata un’allerta gialla sull’Abruzzo e su gran parte della Sicilia, sulla base dei fenomeni previsti.

Quadro in continuo aggiornamento

La situazione meteorologica dell’Italia è in costante aggiornamento sulla base della nuove previsioni, ed è consultabile sul sito della Protezione Civile. Sullo stesso portale sono disponibili anche le norme generali di comportamento in caso di maltempo. La gestione dei livelli di allerta regionali e le azioni di prevenzione adottate sono invece gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento segue l’evolversi della situazione.

Contents.media
Ultima ora