×

Domenica delle Palme: la messa di Papa Francesco

Domenica delle Palme , Papa Francesco ha celebrato la messa presso la basilica di San Pietro: sono stati un centinaio i fedeli presenti.

Papa Francesco

Papa Francesco ha celebrato l’angelus della Domenica della Palme alla basilica di San Pietro. Sono stati un centinaio i fedeli presenti. Il pontefice ha chiesto di pregare per tutte le vittime di violenza, in special modo per quelle dell’attentato in in Indonesia avvenuto nella mattina del 28 marzo.

Concelebranti di Francesco monsignor Boiardi e Stefanetti all’Altare della Cattedra. I cardinali presenti sono stati circa trenta. Su ogni panca sono stati posti dei ramoscelli d’ulivo, simboli di pace e speranza.

Domenica delle Palme, l’Angelus

Secondo quanto affermato da papa Francesco, tutti ammirano Gesù cristo, ma ciò non basta, in quanto c’è bisogno di “lasciarsi mettere in discussione da Lui”. C’è bisogno di lasciarsi stupire e “passare dall’ammirazione allo stupore”.

Il papa ha continuato: “Se la fede perde lo stupore diventa sorda”. L’unica strada che vede in quel caso è “rifugiarsi nei legalismi e nei clericalismi”.

La preghiera per le vittime

Papa Francesco ha chiesto di pregare “Siamo entrati nella Settimana Santa. Per la seconda volta la viviamo nel contesto della pandemia. L’anno scorso eravamo più scioccati, quest’anno siamo più provati. E la crisi economica è diventata pesante”. In una simile situazione Dio prende la croce e si fa carico del male, soprattutto quello spirituale in quanto ” il maligno approfitta delle crisi per seminare sfiducia, disperazione e zizzania.

E noi? che cosa dobbiamo fare?”. Francesco ha spiegato che, come Maria, dobbiamo prendere la nostra “parte di sofferenza, di buio, di smarrimento”. Al termine della celebrazione il pontefice ha chiesto di pregare “per tutte le vittime della violenza, in particolare per quelle dell’attentato avvenuto questa mattina in Indonesia, davanti alla cattedrale di Makassar”.

Contents.media
Ultima ora