×

“Echi caravaggeschi in Puglia” : Lecce e Bitonto

Condividi su Facebook

Circa sessanta dipinti provenienti da chiese, collezioni private, musei per dire della diffusione del caravaggismo in Puglia che si avvia sin dal primo decennio del Seicento, come testimonia la precocissima commissione al Caravaggio stesso di un misterioso dipinto, da taluni identificato con la “Madonna del Rosario” del Kunsthistorisches Museum di Vienna, per una chiesa di Polignano a Mare da parte del suo feudatario Nicola Radulovich, prima commissione del Merisi appena giunto a Napoli.

Si apre lunedì prossimo la mostra “Echi caravaggeschi in Puglia”, nella bellissima chiesa di San Francesco della Scarpa a Lecce e si potrà ammirare sino a fine febbraio.

Per poi trasferirsi a Bitonto nella Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna” dal 13 marzo sino al 15 maggio 2011.

Sei opere, di Orazio Gentileschi, Giovanni Baglione e di Bernardino Mei, tra gli altri, provengono dalla Galleria Nazionale della Puglia.

Per dire di alcune opere. Lo studio delle opere alcune delle quali restaurate in vista della mostra ha consentito di formulare nuove attribuzioni o di precisare attribuzioni già espresse in altre sedi.

Alcune opere, in lavorazione presso il Laboratorio di Restauro della Soprintendenza della Puglia, troveranno posto in mostra “in corso d’opera”, altre saranno esposte a restauro appena ultimato. Tra queste ultime sarà presente l’inedita “Decollazione del Battista”, opera autografa di Andrea Vaccaro scoperta di recente a Bari, e ricondotta ai poco noti esordi giovanili dell’artista napoletano, incantato dalla poetica del Caravaggio.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.