E-commerce: vantaggi e svantaggi di un negozio online
E-commerce: vantaggi e svantaggi di un negozio online
Economia

E-commerce: vantaggi e svantaggi di un negozio online

E-commerce: vantaggi e svantaggi di un negozio online
E-commerce: vantaggi e svantaggi di un negozio online

L’e-commerce costituisce sicuramente un idea imprenditoriale a basso costo rispetto all’apertura di un negozio fisico, vediamone vantaggi e svantaggi

Internet offre numerose opportunità lavorative un tempo impensabili, come la possibilità di aprire un negozio virtuale, chiamato e-commerce, i cui costi per l’avvio di un’attività imprenditoriale possono essere notevolmente ridotti rispetto alla stessa attività praticata in un negozio fisico, il tutto aumentando l’utenza raggiungibile e senza la necessità di un magazzino.
L’apertura di un negozio fisico comporta delle spese, spesso troppo limitanti, a meno che non si disponga di un enorme disponibilità di fondi, che includono un’affitto con relativo contratto, dei costi di muratura, dei costi relativi all’arredamento, al personale e tasse varie.
I vantaggi dell’e-commerce sono moltissimi. Il più evidente è che non si deve possedere un negozio di proprietà, ne pagare un affitto, certo ci sarà da pagare lo spazio internet e un software di gestione, ma i costi sono notevolmente inferiori.

Se si è capaci di gestire autonomamente l’inserimento dei prodotti e delle relative schede, non sarà necessario assumere del personale, abbattendo ulteriormente i costi fissi rispetto a un negozio fisico. Sempre parlando di costi, molte aziende offrono la possibilità di vendere dei prodotti senza acquistarli, infatti nel momento in cui l’utente effettuerà l’acquisto da voi, sarà l’azienda proprietaria del prodotto a spedirlo direttamente, in questo modo non avrete problemi di scorte e di magazzino.

Potenzialmente con un negozio online potrete raggiungere tutti gli utenti mondiali e vendere a un numero immenso di persone.

Sembra facilissimo, ma un e-commerce presenta anche una serie di svantaggi, che spesso risultano superiori ai vantaggi descritti, soprattutto quando non si hanno grandi conoscenze imprenditoriali e del mondo online.

Se da una parte è vero che rispetto al negozio fisico non si hanno costi fissi elevati, con un negozio online non si avrà la possibilità di sfruttare il passaggio pedonale, che spesso rappresenta una grande possibilità di vendita.

Potenzialmente si può raggiungere tutta la popolazione mondiale, ma per farsi conoscere bisognerà fare molta pubblicità, molto di più rispetto a un negozio fisico, più mirata e con tecniche molto più complesse. Una conoscenza approfondita delle strategie di vendita online è necessaria. Così come è maggiore il numero di utenti, è maggiore anche la concorrenza, e in alcuni settori esistono negozi con cui è difficile competere.

Se la vostra intenzione è quella di diventare imprenditori, ma non volete sostenere un grande costo iniziale, in modo da limitare le possibili perdite, sicuramente un e-commerce èla soluzione ideale, ma prima sarà necessario fare qualche corso per capire il corretto funzionamento di un mercato sempre in sviluppo. Se invece non ve la sentite di rischiare, e il negozio fisico lo ritenete tropo costoso, una possibilità interessate viene data da colossi del settore, che offrono la possibilità di aprire un negozio sul loro store, a un prezzo molto basso, o in cambio di una parte del fatturato, ma garantendo una visibilità buona e la possibilità di inserire prodotti di varie tipologie e spedire facilmente in tutto il mondo.

L’e-commerce può essere sfruttato anche da un negozio fisico che vuol espandere la propria clientela, sfruttando con un costo abbastanza contenuto, la possibilità che Internet offre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche