×

Giobbe Covatta al Ciak per raccontare di diritti umani

default featured image 3 1200x900 768x576

Giobbe 30 01 224x300Giobbe Covatta torna al suo primo amore, il teatro, e lo fa con “30”, il suo nuovo spettacolo, allestito dal 6 al 15 maggio prossimi, nel teatro tenda Ciak, presso la Fabbrica del Vapore (via Procaccini).

I grandi mattatori si sa non vogliono solo far ridere, ma anche e sopratutto riflettere. Così in questo spettacolo Covatta ci racconta i 30 articoli ( da qui il nome dello spettacolo) che compongono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani adottata dall’ONU il 10 dicembre 1948: si parla di individuo, libertà e diritti inalienabili.Si afferma che non ci devono essere schiavi, o torture, o arresti, incarcerazioni e processi arbitrari.

Tutti hano diritto a possedere bene, avere una casa, potre educare e crescere i propri figli, ad avere un lavoro retribuito e regolare. Tutti, peccato non sia così-

Quindi Covatta prosegue in chiave ironica parlando di chi questi diritti li ha solo sulla carta.

30. Di e con Giobbe Covatta. dal 6 al 15 maggio 2010. Teatro Ciak. Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, Milano

Contents.media
Ultima ora