> > Rai: Gasparri a Tosi, 'essere diffamati da un Ranucci conta poco'

Rai: Gasparri a Tosi, 'essere diffamati da un Ranucci conta poco'

default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) - "Al collega deputato Tosi dico che non è nemmeno necessario vedere le puntate di Report per sapere che Ranucci è un noto distributore e diffusore di bugie, che gode della benevolenza dell'azienda che gli lascia fare quello che vuole e anche della t...

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – "Al collega deputato Tosi dico che non è nemmeno necessario vedere le puntate di Report per sapere che Ranucci è un noto distributore e diffusore di bugie, che gode della benevolenza dell'azienda che gli lascia fare quello che vuole e anche della tolleranza della magistratura, che lascia marcire nei cassetti della Procura di Roma le denunce che vengono fatte contro Ranucci. Quindi protetti dalla Rai e dalle Procure Ranucci e company possono dire qualsiasi cosa tanto nessuno li chiamerà a rispondere delle numerose bugie. Ad esempio, hanno fatto parlare per lunghissimo tempo un bugiardo matricolato, che diceva di essere stato nominato in Colombia erede di Berlusconi. Nei giorni scorsi questo signore è stato arrestato. Ma Ranucci tutto questo non lo racconta. Pertanto, dico a Tosi, essere diffamati da un Ranucci conta poco alla fine. Perché si può essere impuniti nelle Procure o all'interno della Rai, ma prima o poi i bugiardi saranno qualificati come tali e i giusti invece resteranno giusti”. Lo dichiara il presidente dei senatori di Forza Italia, Maurizio Gasparri.