> > GIOVANE CINESE MUORE A BOLOGNA NEL LABORATORIO DOVE LAVORAVA

GIOVANE CINESE MUORE A BOLOGNA NEL LABORATORIO DOVE LAVORAVA

default featured image 3 1200x900

Una ragazza cinese di 31 anni è morta ieri notte all’interno del laboratorio di pelletteria nel quale lavorava in via Calvart, in zona Bolognina. Dagli accertamenti della squadra mobile è emerso che la ragazza dopo cena, stava facendo la doccia nel laboratorio dove viveva e lavorava con il fi...

Una ragazza cinese di 31 anni è morta ieri notte all’interno del laboratorio di pelletteria nel quale lavorava in via Calvart, in zona Bolognina.

Dagli accertamenti della squadra mobile è emerso che la ragazza dopo cena, stava facendo la doccia nel laboratorio dove viveva e lavorava con il fidanzato quando, all’improvviso si è sentita male.
E’ stata subito soccorsa dal fidanzato che ha chiamato il datore di lavoro. I due uomini hanno subito accompagnato la donna in ospedale e nel frattempo hanno chiamato il 118. Siccome non parlano bene l’italiano non sono riusciti a coordinarsi con l’ambulanza e alla fine sono stati loro stessi ad accompagnarla al Sant’Orsola dove poi la donna è morta.

In queste ore sono ancora in corso gli accertamenti di polizia e del pm Maria Gabriella Tavano che ha disposto l’autopsia per chiarire le ragioni del decesso. E sempre in queste ore gli agenti della polizia municipale e gli esperti della Asl stanno accertando se il laboratorio avesse le necessarie autorizzazioni.bologna 300x217