×

Texas: giustiziato dopo 32 anni

Condividi su Facebook

32 anni.

Ha atteso 32 anni prima di morire, o per essere precisi prima di essere giustiziato. Ieri il Texas ha messo a morte David Powell, condannato per l’omicidio di un poliziotto e detenuto nel braccio della morte da ben 32 anni.

La lunghissima attesa nel braccio della morte aveva portato l’opinione pubblica a parlare di “punizione crudele”, contraria a quanto previsto dalla Costituzione americana. Powell, 59 anni, era stato condannato a morte per avere ucciso a colpi di mitraglietta un agente, che l’aveva fermato per un controllo di routine.

Al momento dell’omicidio l’uomo era sotto l’effetto di droghe. La pena era stata annullata due volte in appello, ma ripristinata nei processi successivi. Durante questa lunghissima attesa Powell si era trasformato in un detenuto modello, esprimendo rimorso per il gesto e aiutando gli altri detenuti in tutti i modi possibili. Se dev’essere, che sia veloce.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.