×

Gite fuori porta: in moto in Val Vigezzo e Centovalli

default featured image 3 1200x900 768x576

ErosMoto 300x275Io amo molto viaggiare in moto e so quanto possa essere difficile trovare itinerari e cartine dettagliate per una gita giornaliera da Milano.

Poichè nell’weekend ci piace inserire anche un articolo sulle bellezze della nostra regione e sulle gite fuori porta, questa volta pensiamo un po’ agli amici motociclisti e proponiamo un itinerario studiato apposta per loro.

Si va in Val Vigezzo e Centovalli. Ecco i dettagli:

Partenza da Milano direzione Laveno Mombello, traversata del Lago Maggiore fino ad Intra, cittadina della sponda piemontese. Fuori dalla zona d’imbarco si trova una rotatoriai.

Prendete a destra per la S34 direzione Cannobio.

Si costeggia il Lago Maggiore con strade larghe, ampie curve e paesaggi incantevoli ( con somma gioia del passeggero)Poco prima di arrivare in centro a Cannobio, svolta a sinistra per Malesco – Santa Maria Maggiore, le indicazioni e qui comincia la “Cannobina”: la strada comincia a salire e si restringe (ci spiace segnalare prudenza per alcuni imperfezioni del manto stradale), e prima di Finero si fa di nuovo ampia e en asfaltata.

Si prosegue oltre Finero e si giunfe al punto più alto da dove si comincia a scendere. Siamo a Malesco, da qui svoltate a destra per Locarno. Toccate Re, Olgia e finalmente la “Centovalli” una strada tutta curve famosa per gli appassionati delle due ruote che permette divertimento e una guida sportiva accompagnata da panorami meravigliosi.

Poi Intragna, Locarno, in cui vi consiglio una sosta perchè davvero gradevole, quindi si rientra in Italia sulla sponda lombarda del Lago Maggiore.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora