×

Covid, non si arrestano i profitti dei giganti della tecnologia

Milano, 28 lug. (askanews) – Profitti in aumento per i giganti della tecnologia. In questi mesi infatti i consumatori hanno aggiornato i loro dispositivi e hanno cercato l’archiviazione cloud durante le limitazioni dovute alla pandemia.

I profitti di Apple sono quasi raddoppiati a 21,7 miliardi di dollari nei tre mesi al 30 giugno, grazie anche all’acquisto da parte dei clienti di iPhone 5G molto più costosi.

Allo stesso tempo, Microsoft ha registrato un profitto di 16,5 miliardi di dollari, con un aumento del 47% su base annua, grazie alla domanda di servizi e giochi cloud.

Anche la società madre di Google, Alphabet, ha riferito che le vendite e i profitti trimestrali sono saliti a livelli record.

Ciò è dovuto in gran parte a un aumento della spesa per la pubblicità online rivolta ai clienti che sono rimasti bloccati a casa a causa delle restrizioni.

La sua piattaforma video YouTube, ad esempio, ha visto le entrate pubblicitarie salire a 7 miliardi di dollari nei tre mesi terminati il 30 giugno, rispetto a 3,81 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Alphabet ha superato le aspettative del mercato con un utile netto del secondo trimestre di 18,5 miliardi di dollari, quasi il triplo dello scorso anno, grazie alla ripresa e al boom dell’e-commerce.

Il numero uno della pubblicità digitale ha registrato quasi 62 miliardi di dollari di ricavi, principalmente grazie alla spesa in comunicazione di piccole e grandi aziende su Youtube come sul motore di ricerca.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora