×

Aboubakar Soumahoro accetta le scuse del tassista che l’aveva offeso

L'uomo gli aveva impedito di salire sui sedili posteriori dell'auto, offrendogli solo il posto vicino al conducente.

Aboubakar Soumahoro ‏

Pace fatta tra il sindacalista Aboubakar Soumahoro e un tassista romano che qualche giorno fa non lo aveva fatto salire sulla sua auto. Quest’ultimo si è poi scusato e la vittima dell’episodio l’ha perdonato.

La vicenda che ha coinvolto Aboubakar Soumahoro

Tu sali davanti o non entri nel mio taxi“, aveva intimato il tassista. Un episodio che l’attivista sindacale italo ivoriano aveva subito denunciato sul suo profilo Twitter, definendolo “un’ingiustizia che non rappresenta migliaia di tassisti che lavorano con fatica e professionalità“.

Aboubakar aveva anche aggiunto che poco dopo aveva visto una coppia di italiani salire sulla vettura e accomodarsi sui sedili posteriori, dimostrando che l’autista non si fidasse di lui. Moltissimi gli utenti che hanno commentato in suo sostegno esprimendogli solidarietà, che lui ha ringraziato con un altro post.

Diversi tra loro l’avevano consigliato di formalizzare la denuncia recandosi negli appositi uffici, e invece il tutto si è risolto positivamente.

I due si sono incontrati, hanno parlato e Stefano, il tassista, gli ha porto le sue scuse. Aboubakar ha dichiarato di averle accettate, perché “il perdono è una virtù che va esercitata: libera l’anima e infonde il coraggio per guardare al futuro con speranza“.

Nel selfie che si sono fatti appaiono entrambi sorridenti, simbolo che per entrambi la vicenda si è chiusa positivamente. I seguaci del sindacalista hanno rimarcato la loro stima nei suoi confronti per la bontà del gesto compiuto. Qualcuno ha però insinuato che le scuse siano arrivate solo dopo che l’accaduto è diventato mediatico e ha suscitato scalpore.



Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche