Dimensioni delle strisce pedonali: quali sono
Dimensioni delle strisce pedonali: quali sono
Motori

Dimensioni delle strisce pedonali: quali sono

strisce pedonali
strisce pedonali

E’ attraverso il regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada che si stabiliscono le dimensioni della segnaletica orizzontale sulla carreggiata.

E’ attraverso il regolamento di attuazione del nuovo codice della strada che si stabiliscono le dimensioni della segnaletica orizzontale sulla carreggiata.

Le strisce pedonali sono la segnaletica orizzontale che evidenzia gli attraversamenti sulla carreggiata, esse sono evidenziate mediante zebratura a strisce bianche dipinte in parallelo rispetto alla direzione di marcia dei veicoli, la loro dimensione è regolata da corrette linee guida.

La lunghezza delle strisce non deve essere inferiore a 2,50 m sulle strade locali e su quelle urbane e a 4 m su tutte le altre tipologie di strada.

La larghezza delle strisce e degli spazi che le intervallano è di cm 50.

Naturalmente anche il flusso del traffico pedonale influisce sulla larghezza delle aree di attraversamento.

Quando è presente il segnale fermarsi e dare la precedenza, le strisce pedonali devono essere tracciate all’origine lasciando uno spazio libero di almeno cinque m, e i pedoni potranno in questo modo essere incanalati verso l’attraversamento pedonale mediante sistemi di sicurezza e protezione adeguati.

Lungo le strade dove è consentito sostare, per dare al conducente di mezzi stradali la possibilità di avere una buona visibilità del pedone, gli attraversamenti pedonali possono essere preceduti da una striscia gialla s zig zag con una lunghezza commisurata in base alla distanza di visibilità.

Su questa striscia è vietata la sosta.

Alcuni attraversamenti pedonali possono essere divisi in maniera da ridurre la velocità dei veicoli che transitano sulla carreggiata, in tal caso sono predisposti dei dossi artificiali, o rialzamenti per l’appunto.

La tipologia di scelta di attraversamento sarà scelta in base al traffico veicolare, ne esistono di differenti, oltre alle strisce classiche dette zebra e i dossi di cui abbiamo parlato, ci sono le strisce pedonali regolate da semaforo, i sovrappassi e i sottopassi, e strisce bianche disegnate su sfondo colorato come il rosso o il verde.

Alle volte per migliorare la visibilità degli attraversamenti possono essere utilizzate luci notturne o lampeggianti per avvisare i conducenti del passaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

genialloyd
Motori

Genialloyd rimborso sinistri

di Notizie

Genialloyd è una delle più diffuse compagnie di assicurazioni in Italia. Cerchiamo di capire come funziona il rimborso sinistri e cosa fare in caso di incidente.