×

Rustignoli (Fiba): "50% imprese balneari rischia di non aprire quest'anno"

Condividi su Facebook

Roma, 12 mag. (Labitalia) – "Noi confidiamo nella possibilità che si apra un percorso entro il quale le Regioni possano attuare delle deroghe a questo documento Inail-Iss, altrimenti il 50% delle strutture balneari quest'anno non aprirà i battenti". Così Maurizio Rustignoli, presidente di Fiba Confesercenti, l'associazione delle imprese balneari, commenta, con Adnkronos/Labitalia, il documento tecnico Inail-Iss sull'analisi di rischio e le misure di contenimento del contagio da Sars-Cov-2 nelle attività ricreative di balneazione e spiaggia, diffuso oggi.

Per Rustignoli "si deve certo salvaguardare la salute, ma lo si può fare tenendo conto delle attività delle imprese. Perchè attuare sullo spiagge, all'aperto, un distanziamento di oltre due metri, anche maggiore che in altri ambienti?. Sembra quasi voler punire gli stabilimenti balneari".

Prescrizioni che se resteranno così "faranno fuori la metà delle attività che non potranno aprire, anche perchè il 50% delle coste italiane sono segnate dall'erosione, dov'è lo spazio per tenere queste distanze tra gli ombrelloni e?".

La speranza per Rustignoli "è che il documento rappresenti un insieme di capisaldi entro i quali, con l'obiettivo di salvaguardare la salute, le REgioni possano intervenire, tenendo conto della specificità dei territori. Ad esempio la bozza di protocollo della Regione Emilia Romagna sull'attività balneari è molto meno stringente, e non per questo non tutela la salute", sottolinea ancora Rustignoli.

E per le imprese balneari c'è anche un'altra emergenza: "Il ministro Franceschini -sottolinea Rustignoli- mantenga le promesse.

Ci aveva assicurato che nel dl rilancio ci sarebbe stata l'indicazione ai Comuni di procedere all'estensione dei titoli delle concessioni balneari fino al 2033. Ma nelle bozze circolate non c'è traccia e noi ci sentiamo presi in giro. Come può un imprenditore con scadenza della concessione a fine 2020 a impegnarsi con investimenti per una stagione che, vista l'emergenza sanitaria, non si sa come andrà".

"Le promesse si mantengono -incalza ancora Rustignoli- e Franceschini ha promesso questo intervento.

Un intervento che per noi è fondamentale anche per l'accesso al credito, che non è stato assolutamente aiutato dal dl liquidità", conclude.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Federmanager Napoli, Luigi Bianco è il nuovo presidente
Lavoro

Federmanager Napoli, Luigi Bianco è il nuovo presidente

21 Settembre 2020
Napoli, 21 set. (Labitalia) - La consultazione di tutti gli iscritti dell’organismo di rappresentanza dei dirigenti industriali di Napoli, Avellino, Benevento e Caserta, ha eletto a larga maggioranza alla presidenza…
Giornalisti: è morto Peppino Caldarola
Lavoro

Giornalisti: è morto Peppino Caldarola

21 Settembre 2020
Roma, 21 set. (Labitalia) - E' morto questa mattina al Policlinico Umberto I di Roma, dopo breve malattia, Peppino Caldarola. Caldarola aveva 74 anni, è stato prima dirigente del Partito…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.