×

Professioni: professional organizer in campo per prima Giornata mondiale organizzazione

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 17 mag. (Labitalia) – Il 20 maggio si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’organizzazione, il World organizing day. Una manifestazione promossa dalla International federation of professional organizing associations (Ifpoa), al fine di sensibilizzare al grande valore dell’organizzazione personale. Essere organizzati ha un grande impatto sulla quotidianità delle persone e produce benefici molto evidenti nella vita di ognuno.

L’organizzazione personale è la risorsa fondamentale per affrontare i cambiamenti e le sfide quotidiane, è per questo che con una voce corale le associazioni internazionali hanno dato vita alla manifestazione che celebra il valore e il grande bisogno di organizzazione nella società contemporanea.

Apoi che fa parte della Federazione internazionale delle associazioni di professional organizer dal 2020, e che da diversi anni intesse relazioni proficue e confronti stimolanti con le associazioni internazionali, oggi prende parte alla celebrazione del World organizing day per guidarne in Italia la sua divulgazione e per continuare a far parte in maniera attiva della rete internazionale.

Tanti saranno i paesi che parteciperanno al Wod: dal Brasile che ha proposto l’iniziativa, alla Spagna, Cina, Corea, Giappone, Canada, Stati Uniti, Paesi Bassi e molti altri.

"Abbiamo sempre guardato agli altri paesi – dice all'Adnkronos/Labitalia Sabrina Toscani, cofondatrice e presidente di Apoi – con interesse e curiosità, da quando abbiamo pensato di fondare l'associazione italiana di professional organizer nel 2013. Negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Giappone, in Cina la nostra professione è nata molto prima, circa un ventennio.

Ma sebbene la nostra associazione sia più giovane Apoi nel tempo si è distinta per le strade che ha intrapreso e per le iniziative prese che hanno dato solidità al tema dell'organizzazione personale nel nostro paese".

"Oggi – sottolinea – siamo orgogliosi di far parte delle associazioni che per la prima volta danno vita alla giornata mondiale dell'organizzazione e siamo convinti che la nostra partecipazione sia un'interessante opportunità di crescita e un modo per rafforzare la rete di relazioni internazionali.

L'organizzazione personale, aggiunge Sabrina Toscani, ha un valore sempre più preponderante nella vita delle persone e aver deciso di dedicare una giornata mondiale credo che possa essere un ulteriore passo in avanti per la sensibilizzazione e verso la valorizzazione di questa fondamentale competenza".

“Dal 2013 – aggiunge Francesca Pansadoro, responsabile delle relazioni esterne di Apoi – abbiamo compreso il valore delle relazioni internazionali è per questo che ho rivolto il mio sguardo a nome dell’Associazione verso le altre realtà presenti nel mondo, arrivando al tavolo dell’Ifpoa, l’associazione che riunisce tutte le associazioni di po nel mondo. E' in questo contesto di prestigio che è stata battezzata la giornata mondiale dell’organizzazione, World organizing day istituita da quest’anno nella giornata del 20 maggio. La visione internazionale di allora, ha permesso ad Apoi di costruire il proprio posizionamento a livello mondiale, diventando una delle associazioni europee di maggior prestigio. Perché la cultura dell’organizzazione, va coltivata e nutrita anche attraverso lo scambio tra diverse nazionalità per il bene comune di tutti”.

Contents.media
Ultima ora