> > Sanità, Schillaci: "Società radiologia fondamentali per di...

Sanità, Schillaci: "Società radiologia fondamentali per diagnosi e prevenzione"

featured 1970209

Milano, 22 giu. (Adnkronos Salute) - "Le società scientifiche della radiologia sono fondamentali e cruciali nell'intero percorso del paziente e la diagnostica per immagine rappresenta un perno essenziale anche per la prevenzione, il solo strumento vincente per garantire la sostenibi...

Milano, 22 giu. (Adnkronos Salute) – "Le società scientifiche della radiologia sono fondamentali e cruciali nell'intero percorso del paziente e la diagnostica per immagine rappresenta un perno essenziale anche per la prevenzione, il solo strumento vincente per garantire la sostenibilità del sistema sanitario nazionale. Dobbiamo puntare sulla promozione di corretti stili di vita a tutte le età. L'intelligenza artificiale apre nuovi orizzonti per favorire la medicina personalizzata e per migliorare le diagnosi, ma ovviamente deve essere sempre governata dalla mente umana. Grazie al Pnrr abbiamo finanziato il rinnovamento delle apparecchiature e delle strumentazioni in tutte le strutture ospedaliere, che permetteranno ulteriormente al radiologo medico di diventare figura centrale nel team multidisciplinare". Lo ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, intervenendo questa mattina al 51esimo Congresso nazionale Sirm, Società italiana di radiologia medica, in corso al Centro congressi Allianz MiCo di Milano (20-23 giugno).

Nel ricevere dal presidente Sirm, Andrea Giovagnoni, la Medaglia d'oro "per la sua straordinaria dedizione, la visione illuminata e l'instancabile impegno nel promuovere il benessere e la salute pubblica con uno sguardo attento allo sviluppo della radiologia e della medicina nucleare", il ministro ha dichiarato: "Il nostro sistema sanitario nazionale è uno dei migliori al mondo, ma come tutti i sistemi ha bisogno di un riammodernamento su cui stiamo lavorando. Sono sicuro – ha concluso – che in questo compito potremmo contare sui radiologi medici anche per ridurre il numero di prestazione inappropriate".