×

Il caviale cinese, da un piccolo lago alla conquista del mondo

Milano, 12 dic. (askanews) – Il caviale nel menu dei ristoranti stellati Michelin può provenire da un luogo inaspettato: la Cina. Il Paese al centro di imbarazzanti scandali alimentari negli ultimi anni, ha visto le sue uova di storione guadagnare il rispetto degli intenditori di caviale in tutto il mondo. Non solo. Questo “oro nero” è persino diventato più costoso per gli acquirenti statunitensi, poiché il caviale cinese è tra i numerosi prodotti colpiti con dazi del 25% nella guerra commerciale USA-Cina.

La maggior parte della produzione cinese proviene da un pittoresco lago circondato da montagne nella provincia orientale dello Zhejiang, dove il leader del settore Kaluga Queen alleva il pesce gigante.

Qiao Yuwen è un allevatore. Lo vediamo sul bordo delle pozze dove vivono gli animali fino ai sette, talora anche fino ai 15 anni.

Ups dal minuto 2.50

“Sono come i nostri figli. Li vediamo crescere da quando sono piccoli, quindi è difficile quando vengono mandati ad essere uccisi e aperti. Ma c’è anche, ovviamente, la soddisfazione di aver contribuito a realizzare un prodotto eccezionale”.

Il marchio è stato creato nel 2005 da esperti che lavoravano per il ministero dell’agricoltura e ora produce più di un terzo del caviale mondiale, facendo della Cina il leader assoluto. Gli storioni più grandi possono crescere per essere lunghi 4 metri e pesare 300 kg.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.