×

Per Eni zero emissioni nette al 2050

Roma, 2 mar. (askanews) – Eni accelera sul fronte delle energie rinnovabili e della decarbonizzazione puntando a raggiungere le zero emissioni nette al 2050. Nel nuovo Piano strategico 2021-24 il gruppo ha fatto un ulteriore passo avanti verso il potenziamento del business delle rinnovabili che vengono fuse con il retail, Eni gas e luce. L’obiettivo è arrivare a 4GW di capacità elettrica da fonti rinnovabili entro il 2024, 15GW al 2030 e 60GW al 2050.

Presentando il piano, l’ammistratore delegato, Claudio Descalzi, ha sottolineato come il 2020 sarà l’anno che a causa del Covid “non ci dimenticheremo mai” – segnato tra l’altro dal calo della domanda di idrocarburi maggiore di sempre per le restrizioni imposte dalla pandemia, con una flessione del 9% sul 2019. Descalzi ha poi spiegato come Eni punti nel settore retail a diventare un fornitore di energie rinnovabili. la produzione delle rinnovabili al 2024 sarà 60% solare e 40% eolico onshore e offshore.

Spazio anche alle bio-raffinerie con il raddoppio della capacità produttiva a circa 2 milioni di tonnellate entro il 2024, e aumento di 5 volte entro il 2050, e all’idrogeno blu e verde per alimentare le bio-raffinerie e altre attività industriali altamente energivore. Il gas che a lungo termine rappresenterà oltre il 90% della produzione di Eni, “costituirà un importante sostegno nell ambito della transizione energetica.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora