Come ottenere foto perfette con autoscatto COMMENTA  

Come ottenere foto perfette con autoscatto COMMENTA  

Come ottenere foto perfette con autoscatto
Come ottenere foto perfette con autoscatto

Ogni genitore vuole una grandiosa collezione di ritratti di famiglia con tutti, ma proprio tutti, nella foto.

Se non si vuole ricorrere a un fotografo professionista, si ha pur sempre bisogno di qualcuno per premere il tasto della macchina fotografica.

La soluzione? Naturalmente è l’ autoscatto!

Usare un treppiedi. Un comodo sistema per posizionare la macchina fotografica, azionare l’ autoscatto e correre nell’inquadratura è usare il treppiedi: uno ottimo investimento anche se lo si usa saltuariamente (su Amazon sono disponibili modelli economici). L’attrezzatura è facile da montare: sul fondo della macchina c’è l’alloggiamento nel quale avvitare il treppiedi e ci vogliono pochi minuti per sistemare l’apparecchio fotografico all’altezza e all’angolo perfetti, con un bello sfondo dietro alla famiglia, mettere a fuoco, premere il pulsante e raggiungere gli altri nell’inquadratura aspettando lo scatto.


Usare un pupazzetto.  Per evitare che le persone vengano ritratte con lo sguardo verso chi sta correndo nell’inquadratura, ci si deve accertare che tutti, specie i più giovani, “guardino in macchina”. Si può fissare qualcosa con lo scotch sulla macchina fotografica, ma c’è chi ricorre a dei simpatici pupazzetti, gli shutter hugger in vendita su Amazon, che possono attirare l’attenzione e lo sguardo dei bambini.


Usare il telecomando. Senza doversi affannare e correre verso la famiglia già in posa, si può usare comodamente un telecomando (su Amazon se ne trovano diversi modelli), accertandosi che sia compatibile con la propria macchina fotografica. In questo caso si può ritardare l’ autoscatto una decina di secondi, cosicché si possa avere il tempo di nasconderlo per non farlo comparire nella foto.


In questo modo, una volta che tutti sono a posto, guardano nel punto convenuto e si ha già ben chiaro quale posizione nell’inquadratura debba occupare il fotografo, ci si può muovere senza affannarsi e passare da dietro a davanti l’obiettivo con tranquillità, specie se si tratta di un ritratto in piedi.

L'articolo prosegue subito dopo


Con il telecomando, inoltre, si può scatenare l’immaginazione e realizzare foto in movimento più divertenti, come sulla spiaggia con tutti che giocano con un pallone colorato.

Si può essere formali o creativi nell’inventare il proprio album di famiglia da ampliare negli anni. Tutto quello che serve è una macchina fotografica, l’ autoscatto, tanta fantasia e un’allegra famiglia pronta a passare alla storia!

About Valeria 66 Articoli
traduttrice; lingue di lavoro: inglese, francese, tedesco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*