Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Come funziona la metro di Milano
Guide

Come funziona la metro di Milano

cartina metro
metro milano

La Metro di Milano raggiunge moltissime zone. Scopri come usarla per arrivare dove vuoi.

La metropolitana di Milano ha quattro linee – M1 (rossa), M2 (verde), M3 (gialla) e M5 (lilla).
La frequenza dei treni della metropolitana dipende dalla linea, l’ora del giorno, e il periodo dell’anno, ma generalmente i treni arrivano ogni 2-8 minuti durante le ore di punta.

Come prendere la metro a Milano

Il primo passo da fare, ovviamente, è quello di farti una buona mappa della metropolitana. Le migliori mappe della metropolitana includeranno non solo una griglia che mostra la rete di linee ferroviarie, ma anche una sezione che presenta una mappa della città con le varie tappe indicate in modo da poter vedere esattamente dove sono collocate le fermate e le stazioni. Esiste anche un’applicazione per Android e Iphone di ATM Milano che permette di creare il tuo percorso in pochi secondi inserendo la tua posizione e la tua destinazione. La prima preoccupazione dopo aver recuperato una mappa, cartacea o digitale, è quello di determinare la fermata della metro più vicina al vostro alloggio o alla vostra destinazione.

Basta poco per prendere confidena con le varie fermate e le varie linee perchè sono distribuite su tutto il territorio urbano e toccano i punti più importanti della città. Anche tutti i monumenti, le università e i siti d’interesse sono vicini a stazioni della metro.

Metro a Milano: scegliere la direzione

Anche se ogni linea metropolitana di Milano ha un colore diverso, che ti fa capire quale linea si deve prendere, la cosa più importante è prendere la direzione giusta perchè ogni linea ne ha minimo due. Quindi il prossimo passo è quello di determinare in quale direzione si vuole andare rispetto a dove si sia attualmente. Le indicazioni non sono denominate come “Nord” o “orientale”, ma piuttosto portano il nome dell’ultima stazione in quella direzione. Ci si può orientare grazie alla cartellonistica esplicativa che si trova nelle varie stazioni e che evidenzia con i colori corrispettivi alla linea le stazioni che sono su quella direzione.

La cosa importante da tenere a mente ogni volta che si sta cercando di capire che treno si desidera di prendere è il nome della direzione dove si sta andando.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche