×

Coronavirus, in Inghilterra potrebbero morire 18mila malati di tumore

In Inghilterra, il Coronavirus potrebbe portare ad un aumento di morti per tumori, secondo alcuni ricercatori.

Coronavirus, rischio aumento morti per tumori in Inghilterra

L’Inghilterra lancia l’allarme: secondo gli esperti aumenteranno le morti per tumori, perché per colpa del Coronavirus si stanno riducendo drasticamente i numeri delle visite di controllo. Sembra che la pandemia spaventi talmente tanto da impedire alle persone di recarsi in ospedale.

Nel frattempo, il Paese si prepara ad un picco di decessi per via della pandemia, ricavando 30mila posti in più negli obitori.

Inghilterra: rischio morti per tumori

Una ricerca condotta dall’University College di Londra (UCL) ha rilevato una riduzione delle presenze in chemioterapia (60%) e delle segnalazioni di tumori per diagnosi precoce (76%).

A seguito di questi risultati, si stima che in Inghilterra potrebbero morire ben 18mila malati oncologici, anche per via della sospensione delle terapie e trattamenti presso gli ospedali. Ogni anno nel Paese si registrano numerosi decessi per colpa del cancro, ma stavolta si prevede un aumento del 20%.

Paura del Coronavirus

Da quando la pandemia ha avuto avvento nel Regno Unito, si registrano oltre 26mila vittime, ma le conseguenze non si limitano al solo Coronavirus.

Ci sono diversi effetti secondari, tra i quali appunto la paura di recarsi in ospedale per controlli e terapie: la ricerca dell’UCL, assieme a Data-Can, si è basata sui dati delle cartelle cliniche di oltre 3,5 milioni di pazienti su suolo britannico, per poter dipingere un quadro della situazione.

C’è grande preoccupazione anche per quanto riguarda i bambini: molti di loro hanno sviluppato una sindrome infiammatoria correlata al Coronavirus. Nonostante siano la fascia di popolazione meno colpita dalla pandemia, diversi di quelli positivi e guariti hanno sviluppato questo disturbo, che sembrerebbe comportare un’infiammazione dei vasi sanguigni.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora