×

Fisica, i due Nobel italiani Parisi e Rubbia celebrano i 100 anni di Bruno Touschek

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 1 dic. (Adnkronos) – A 100 anni dalla nascita del fisico che 'visse due volte' Bruno Touschek arrivano alla Sapienza di Roma i due Nobel italiani per la Fisica Giorgio Parisi e Carlo Rubbia per aprire una tre giorni di lavori che vede al centro l'eredità lasciata da Touschek nel campo dell’accelerazione di particelle.

Fino a sabato 4 dicembre è in programma – fra Roma ed i laboratori di Frascati – un maxi convegno organizzato dalla Sapienza Università di Roma, dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare-Infn e dall'Accademia Nazionale dei Lincei dedicato al brillante fisico austriaco che ha insegnato e fatto ricerca in Italia, uno dei pionieri delle ricerche sugli acceleratori di particelle.

Il calendario dei lavori inizia il 2 dicembre alle ore 9.00 con l'apertura nell'Aula Amaldi della Sapienza, a piazzale Aldo Moro, la seconda giornata di celebrazioni continua a Frascati venerdì 3 dicembre nei Laboratori Nazionali di Frascati dell’Infn dove si tiene la cerimonia di intitolazione a Bruno Touschek del visitor centre dei Laboratori Nazionali di Frascati, alla quale prenderà parte, tra gli altri, il figlio Francis Touschek.

La terza e ultima giornata di celebrazioni si svolge all'Accademia dei Lincei, in via della Lungara.

È il 1945 e Bruno Touschek si separa dalla colonna dei deportati, cadendo riverso in un fosso al lato della strada, stremato dalla polmonite e dalla lunga marcia, uno dei soldati che scortavano i prigionieri, gli spara, un colpo alla testa e uno al petto. Ma come si sarebbe evoluta la fisica delle particelle, se quello sparo avesse realmente ucciso il giovane austriaco? Invece il proiettile raggiunse Touschek solo di striscio e lui fu tratto in salvo, sottraendosi a un destino che sembrava già segnato.

A 100 anni dalla sua nascita, la Sapienza, l’Infn e l’Accademia dei Lincei dedicano alla figura e all’eredità del brillante fisico austriaco il 'Bruno Touschek Memorial Symposium (1921-2021)', un convegno di tre giorni ospitato nelle sedi delle tre istituzioni che hanno avuto una parte tanto rilevante nella sua vita. Si parte il 2 dicembre alla Sapienza dove tra gli altri parteciperanno i due Nobel per la Fisica, Carlo Rubbia e Giorgio Parisi, intervenendo dall’aula Amaldi, proprio l’aula dedicata al fisico italiano che più si adoperò per inserire Touschek nel panorama della fisica italiana.

Contents.media
Ultima ora