×

Jobby-Leroy Merlin, insieme per offrire servizi innovativi e specializzati

featured 1393609

Roma, 21 giu. (Labitalia) – Jobby, la prima e unica piattaforma di lavoro temporaneo presente in Italia, ha siglato una partnership con Leroy Merlin, realtà leader nel settore bricolage e Do it yourself presente con oltre 50 punti vendita nel nostro Paese per la fornitura di una nuova gamma di offerte accessorie dedicate ai clienti.

Con questa partnership, infatti, Leroy Merlin sarà in grado di offrire ai clienti servizi altamente specializzati legati alla manutenzione della casa con la massima flessibilità, attraverso jobby Easy, la soluzione digitale e innovativa di Jobby che consente di accedere a una rete diffusa di workers che mettono a disposizione le proprie competenze a fronte di ingaggi lavorativi tutelati e con garanzie come assicurazione contro infortuni e danni accidentali, compensi minimi garantiti, ecc.

Nei punti vendita dell’insegna, infatti, è già possibile acquistare delle card fisiche, attivabili dopo 48 ore, e della durata di un anno, con cui il cliente di Leroy Merlin può assicurarsi più di 20 servizi esclusivi pensati per rispondere alle richieste più disparate: tra questi, ad esempio, l’applicazione di pannelli decorativi e carta da parati, l’imbiancatura di stanze, la posa di piscine o sistemi di irrigazioni, fino all’installazione di devices per smart home.

Si conta di ampliare, nel corso del 2021, il range a oltre 50 prestazioni, con la possibilità di acquisire le specifiche card anche nell’ecommerce di Leroy Merlin. Tutti i servizi vengono venduti a prezzo fisso e con tempistiche di esecuzione rapide e ben definite, garantendo così non solo un beneficio economico ai consumatori, ma anche la tranquillità di poter godere quanto prima dei propri acquisti.

La soluzione Jobby Easy consente, tramite la card fisica o virtuale, di prenotare i servizi attraverso un’innovativa experience digitale in pochi secondi, garantendo data e orario dell’intervento.

Jobby, attraverso il proprio algoritmo basato su parametri come competenze e disponibilità, individuerà per svolgere operativamente i servizi tra la propria rete di oltre 30 mila workers verificati i più idonei e altamente specializzati che hanno certificato le proprie competenze e hanno ottenuto dei badge specifici a seguito della valutazione delle loro skills.

"La condizione fuori dall’ordinario in cui stiamo vivendo – commenta Andrea Goggi, ceo e founder di Jobby – sta accelerando alcuni processi di disgregazione dei modelli sociali tradizionali, compreso quello che storicamente ha contraddistinto il mercato del lavoro nel nostro Paese. Quello siglato con Leroy Merlin è un accordo che ci rende molto fieri, tra due realtà di dimensioni e settori differenti che però condividono una visione. La partnership consente di trasferire anche nel settore retail, sempre più attento alle esigenze dei propri clienti e alle modalità attraverso cui consolidare il rapporto con questi, le potenzialità del modello Jobby che risponde in modo efficace ai cambiamenti in corso nel mondo del lavoro".

"Essa – ricorda – consente, da un lato di erogare servizi che aiutino i consumatori anche una volta terminata l’esperienza fisica in negozio, dall’altra di garantire flessibilità, efficienza e lavoro tutelato. Nell’ultimo anno Jobby è cresciuta in maniera esponenziale, con oltre 38 mila nuovi iscritti rispetto al 2019, un giro di affari totale generato superiore a 1.5 milioni di euro, e quasi 30 mila prestazioni lavorative concluse attraverso di noi: questo percorso iniziato con Leroy Merlin certifica che siamo sulla strada giusta, e che siamo visti come un partner affidabile". La partnership con il gruppo francese si inserisce all’interno del processo di sviluppo di una delle linee di business della società fondata da Goggi, Jobby Easy.

"Jobby Easy – spiega Stefano Marina, responsabile della linea Easy e socio in Jobby – rappresenta una linea di business dedicata al mondo retail che consente di proporre ed erogare servizi alla clientela sia a domicilio che da remoto, attraverso una gestione full digital che si materializza con delle cards vendibili a libero servizio oppure con vendita assistita". "Lanciata nell’autunno del 2019 – avverte – partendo dal settore dell’elettronica di consumo, i risultati di questa soluzione, che può essere applicata in vari ambiti retail, sono in crescita esponenziale, con + 6 mila prestazioni fornite nel 2020 e un’elevatissima soddisfazione del cliente che si traduce in feedback molto positivi per i nostri workers (valutazione media superiore a 9/10)".

"Grazie alla partnership con Jobby, Leroy Merlin amplia la propria offerta di servizi, a disposizione del cliente per supportarlo nella realizzazione di piccoli lavori di posa e installazione per il miglioramento della propria casa. Sviluppiamo questo business strategico in un’ottica di azienda piattaforma, collaborando con Jobby per portare valore a tutti i nostri clienti attraverso un’esperienza d’acquisto in negozio e online semplice, veloce e digitale", aggiunge Federica Boga, project manager marketing servizi di Leroy Merlin.

Contents.media
Ultima ora