×

Pa: Futuro delle città, se ne parla lunedì al Forum della pubblica amministrazione (2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – La sessione "Le piattaforme intelligenti come strumenti di sviluppo dei territori" offrirà un panel con 3 città metropolitane protagoniste di progettualità relative all’implementazione di Smart Control Room: Venezia, Firenze e Messina, tre diverse realtà di interventi applicabili, come nel caso di Messina, anche nell’area relativa all’ambiente e territorio.

Del resto, la disponibilità di dati sta cambiando sia la produzione di beni e servizi, sia il modo di amministrare e governare i sistemi urbani.

E la costruzione di un Gemello digitale di città, progetto in corso sul Piano Operativo Complementare Città Metropolitane (Programma gemello del Pon Metro quanto a finalità e impatto sullo sviluppo urbano), consiste nella replica digitale della struttura cittadina che, attraverso i dati, il machine learning e l’intelligenza artificiale, permette di ottimizzare, innovare, costruire scenari e fornire nuovi servizi, di aumentare la partecipazione dei cittadini e sperimentare risposte d’avanguardia in ambiti chiave come la Transizione Digitale, il Green New Deal e l’Economia sociale.

Il PON Metro comprende un insieme di interventi inseriti nell’ambito dell’Agenda urbana nazionale e di sviluppo urbano, tra progetti relativi all’agenda digitale metropolitana (smart city), la sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità, i servizi e infrastrutture per l’inclusione sociale e punta inoltre a migliorare l’efficienza energetica e le condizioni abitative dei cittadini. Programma plurifondo che utilizza sia risorse del Fondo Sociale Europeo che quelle del Fondo europeo di Sviluppo regionale, ha portato avanti un percorso innovativo di “co-progettazione strategica” che ha consentito, in costante raccordo con l’Autorità di Gestione e le Autorità urbane, di selezionare e attuare per ciascuna città metropolitana, un numero di azioni da finanziare.

Protagoniste del Pon Metro sono le 14 città metropolitane: Milano, Bologna, Venezia, Torino, Genova, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Messina, Reggio Calabria, Palermo, Catania, Cagliari che attraverso la messa in campo di una forte sinergia nazionale per effetto di una governance efficace, salvaguardano e valorizzano la progettualità delle propria singola realtà.

Contents.media
Ultima ora