Tornano gli incentivi statali, ma bisogna affrettarsi | Notizie.it
Tornano gli incentivi statali, ma bisogna affrettarsi
Economia

Tornano gli incentivi statali, ma bisogna affrettarsi

Ripartono gli incentivi statali: 110 milioni di euro per sostituire elettrodomestici e motocicli o attivare una linea adsl.

elettrodomestici, banda larga

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato i nuovi incentivi 2010 per promuovere gli acquisti in linea coi principi di eco-compatibilità, efficienza energetica e sicurezza sul lavoro. A disposizione ci sono 110 milioni di euro, ma è necessario affrettarsi: in un giorno sono state già avanzate richieste pari a 37 milioni di euro.

Gli incentivi riservati alle famiglie sono gli stessi previsti dal decreto del 26 marzo 2010. Gli acquisti soggetti ad agevolazione riguardano, nello specifico:

Banda larga per giovani dai 18 ai 30 anni: 50 euro di sconto per l’attivazione di una linea adsl o per l’acquisto di internet key.

Motocicli Euro 3 con potenza fino a 70 kW: incentivo del 10% del costo, con un contributo massimo di 750 euro, previa rottamazione di motociclo Euro 0 o Euro 1.

Motocicli elettrici e ibridi: 20% del prezzo di acquisto, per un massimo di 1500 euro di contributo.

Biciclette a pedalata assistita: 20% del prezzo di acquisto.

Cucine componibili dotate di almeno due elettrodomestici ad alta efficienza: incentivo del 10% del costo, fino a un massimo di 1000 euro.

Necessaria la rottamazione della vecchia cucina e la certificazione dei requisiti di qualità dei nuovi elettrodomestici.

Elettrodomestici ad alto risparmio energetico: 20% del costo, con tetto massimo di 130 euro per lavastoviglie di classe AAA, 80 euro per forni elettrici di classe A e piani cottura dotati di valvola di sicurezza, 100 euro per cucine a gas, 500 euro per cappe climatizzate e 400 euro per pompe di calore ad acqua calda. In tutti i casi, è necessario dimostrare la sostituzione del vecchio elettrodomestico.

Immobili ad alta efficienza energetica: 83 euro al metro quadro (per un massimo di 5000 euro di contributo) per fabbisogno energetico migliorato del 30%; 116 euro al metro quadro (max 7000 euro) per il 50%. Le agevolazioni sono previste per nuove costruzioni e prime abitazioni.

Motori fuoribordo fino a 75 kW: 20% del prezzo di acquisto, con agevolazione massima pari a 1000 euro.

Anche per le imprese, valgono le condizioni previste dal decreto di marzo. Il contributo sarà stanziato per l’acquisto di rimorchi e semirimorchi, macchine agricole, stampi per la laminazione di scafi da diporto, gru, motori elettrici ad alta efficienza, gruppi di continuità e batterie di condensatori.

La modulistica necessaria per richiedere il contributo è disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico: http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it/

Procedura diversa per i giovani che vogliano dotarsi di banda larga o acquistare una internet key: per ottenere lo sconto sull’attivazione del servizio, è sufficiente rivolgersi all’operatore telefonico, a patto di non aver già usufruito del contributo messo a disposizione ad aprile 2010. ?


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Burberry The Beat For Men - Tester
15 €
Compra ora