×

Coronavirus, primo caso in Israele: era sulla Diamond Princess

Roma, 21 feb. (askanews) – Le autorità israeliane hanno confermato un primo caso di coronavirus nel Paese, in un passeggero che era stato messo in quarantena sulla nave Diamond Princess prima di essere rimpatriato questa settimana in Israele.

Undici dei 15 israeliani in isolamento sulla nave sono tornati a casa e sono stati subito sottoposti al test e uno di loro, una donna, è risultata positiva come ha dichiarato il ministero della Sanità.

Eccetto lei, messa in isolamento, sono stati tutti posti in quarantena per 14 giorni all’ospedale Sheba di Tel Hashomer, vicino a Tel Aviv. Altri quattro israeliani che erano sulla Diamond Princess sono ancora in Giappone.

1.46 “Uno dei passeggeri di ritorno dalla nave in Giappone è risultato positivo al virus – ha detto la direttrice dell’unità di controllo di infezione e prevenzione dell’ospedale Gili Regev-Yochay – ma non è malata, è assolutamente in salute. Non presenta sintomi ma è portatrice del virus perché è risultata positiva. Ha avuto risultati negativi dal Giappone, ma la prima cosa che abbiamo fatto quando è arrivata è stato un altro test per tutti e tutti sono risultati negativi tranne lei”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche