×

Coronavirus, in Cina raggiunto traguardo “Zero contagi” interni

Wuhan, 19 mar. (askanews) – La Cina è tecnicamente fuori dall’emergenza Coronavirus, almeno per quanto riguarda i casi “interni”. Per la prima volta dall’esplosione della Pandemia di Covid-19, infatti, a Wuhan sono stati segnalati “Zero contagi” di provenienza locale anche se i sanitari hanno annunciato che comunque ci sono 34 casi “importati”; molto spesso si tratta di cinesi che ritornano da Paesi particolarmente colpiti dal virus Sars-Cov2.

Di questi, 21 sono stati registrati a Pechino, 9 nella provincia meridionale del Guangdong, 2 a Shanghai e 1 rispettivamente nelle province di Heilongjiang e Zhejiang.

Nel complesso, al momento, il numero totale di casi importati nel Paese dove tutto ha avuto inizio e di 189.

Dall’inizio dell’epidemia, la Cina ha identificato un totale di 80.928 casi, di cui 70.420 guariti (pari all’87%) e 3.245 decessi.

Le autorità impongono ora la quarantena a chiunque arrivi sul territorio cinese. A Pechino, nella maggior parte dei casi sono collocati in albergo. Chi vive da solo, però, chi ha più di 70 anni, i minori e le donne in stato di gravidanza può invece rimanere a casa.

Un segnale che l’isolamento sociale funziona ed è il modo migliore per arrestare il diffondersi del contagio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora