×

Smart working: quanto fa bene a ambiente, famiglia e portafoglio?

Milano, 25 mar. (askanews) – Tutti a casa a lavorare, le limitazioni di movimento e le inevitabili misure di sicurezza per tutelare la salute dei dipendenti a causa del coronavirus hanno dato il via nelle aziende ad una corsa allo smarworking, in un Paese in cui il fenomeno è sì in aumento, ma lentamente.

Nel 2019 i lavoratori dipendenti in grado di lavorare in modo agile erano 570mila, il 20% in più rispetto all’anno prima. Crescita più rapida in grandi aziende, meno in pmi e pubblica amministrazione. Eppure i vantaggi sono tanti. Ma quanti? È la domanda che si è fatta Jojob car, servizio di carpooling, che ha creato, rigorosamente in smart working, una piattaforma per calcolare il risparmio economico, ambientale e di tempo del lavoro a distanza. Come funzione lo spiega Gerard Albertengo, Ceo di Jojob.

“Collegandoci su https://www.jojob.it/colleghiamoillavoro/ in pochi click potrò dire oggi sono in smart working e Jojob si proccuperà di calcolare quale è il risparmio generato. I dati di chiunque si registri andranno in un contatore nazionale e ci daranno una dimostrazione dell’impatto che lo smartworking sta avendo sull’ambiente e sulle singole persone: è aperto a tutti chiunque può iscriversi, in questo periodo complicato possiamo calcolare qual è l’impatto positivo che può avere sull’ambiente”

Quanto tutto questo si tradurrà in numeri lo scopriremo, ma di certo gli sforzi e le scoperte di questo periodo complicato potrebbero portare a cambiare per sempre il nostro modo di intendere il lavoro in futuro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.