×

Villa Pennisi in musica, con Beatrice Rana e ricordo a Ezio Bosso

Roma, 28 lug. (askanews) – Dal primo al 13 agosto ad Acireale, in Sicilia, ritorna Villa Pennisi in Musica, un festival che coniuga grande musica, architettura, design ed eco-sostenibilità. Nomi eccellenti della musica per questa edizione 2021: Beatrice Rana, Massimo Spada, Mario Montore, Alessandro Carbonare, il Sestetto Stradivari, storica presenza del festival, e tanti altri.

“È la nostra 13esima edizione, saremo presenti in tutta Acireale dal 1 all’8 agosto in quelle che sono le sedi storiche, ovvero la Basilica di San Sebastiano, la Cattedrale del Duomo e la piccola Chiesa di Santa Tecla, dove si esibiranno gli studenti di Villa Pennisi in Musica, perché, come ogni anno, il doppio canale, quello didattico e quello performativo prende inizio il primo agosto e trova l’8 agosto il culmine nella costruzione della nostra camera acustica ReS (Resonant String shell) ad opera di un pool di architetti e di un numero cospicuo quest’anno di studenti di architettura, circa 26, provenienti da tutta Italia”.

L’evento ospita infatti la Summer School per musicisti, designer e architetti che collaborano insieme ai docenti alla costruzione della ReS (Resonant String shell), un manufatto temporaneo in legno per la musica e lo spettacolo all’aperto, progetto vincitore del prestigioso Peter Lord Award 2015. Dall’8 al 13 agosto ci si sposta così nella Villa messa a disposizione dalla famiglia del grande compositore Francesco Pennisi:

“Avremo dei graditi ritorni, come quelli di Beatrice Rana e Alessandro Carbonare, il Sestetto Stradivari, Mario Montore e Massimo Spada, Andrea Obiso, la new entry di quest’anno è Alessio Pianelli, valentissimo violoncellista palermitano.

Una produzione nuovissima, che è quella del 12 agosto nella quale ricorderemo Ezio Bosso utilizzando un suo quartetto scritto per un film muto di Hitchcock e utilizzato invece in questo caso grazie alla compagnia I Pesci di Napoli, utilizzato per sonorizzare due atti senza parole di Samuel Beckett”, ha aggiunto Romano.

Grande chiusura con l’omaggio al compositore argentino, Astor Piazzolla, in occasione del centenario della sua nascita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora