×

Ddl violenza donne, Bonetti: un fenomeno aberrante, nessun alibi

Roma, 3 dic. (askanews) – Il disegno di legge con le disposizioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne e della violenza domestica, approvato dal Consiglio dei Ministri, “è un segno importante, un provvedimento complesso e integrato che nel suo complesso segna in maniera evidente un impegno del governo in un’azione che non dia mai nessun alibi alla coscienza pubblica nel tollerare questo fenomeno aberrante, che continuiamo con convinzione a voler ripudiare, nel pieno solco dell’adesione dell’Italia alla Convenzione di Istanbul”.

Così la ministra per le Pari opportunità e Politiche famigliari, Elena Bonetti, durante la conferenza stampa al termine del CdM che ha approvato il disegno di legge.

“E lo facciamo – ha spiegato – con un senso di prossimità: tutte le donne vittime di violenza devono sapere che non sono sole. Le istituzioni sono pronte ad accogliere le richieste di aiuto e conseguentemente ad attivare tutti gli strumenti necessari per tutelare la salute, integrità fisica, libertà, dignità, loro e dei loro figli”.

Ricordando che nel ddl “c’è anche una norma specifica su un intervento che riguarda gli orfani di femminicidio”, Bonetti ha sottolineato che il provvedimento si inserisce “nell’ambito di un’azione sistemica e strutturale” messa in campo dal governo, che va “dal Piano nazionale di contrasto alla violenza contro le donne ai finanziamenti alla rete dei Centri antiviolenza, quindi una scelta stabile e strutturale di investimento”, ha concluso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora