Donne manesche - Notizie.it
Donne manesche
Bologna

Donne manesche

Due donne – i giornali avvertono che sono napoletane, come a dire: “Non è cosa nostra” – hanno picchiato violentemente un’altra donna per un parcheggio al Maggiore. L’episodio ci richiama ad un tema tabù, la violenza delle donne.

Alcuni esempi:

1) Donne che picchiano altre donne

2) Donne che picchiano i loro compagni uomini

3) Donne che picchiano le loro compagne donne

Le relazioni sono diventate una lotta per il potere dove quest’ultimo si esercita con la violenza.La donna, inoltre, si sente valorizzata dall’essere violenta, perchè é temuta e ritenuta una donna forte. In una parola, virilizzata. Non per niente, in alcune coppie lesbiche (quelle che prendono sul serio i ruoli maschile e femminile) la violenza è maggiore rispetto alle coppie eterosessuali.

Cade dunque il luogo comune che mette in relazione l’essere donna alla pace e alla dolcezza. Una relazione sbagliata fomentata dai silenzi della storia che ha taciuto molte crudeltà commesse dalle donne.

Il mondo è stato sicuramente pensato dagli uomini e le donne, per affermarsi, assume atteggiamenti maschili.

La rabbia che ha spinto le due donne (napoletane o bolognesi) a picchiarne un’altra esprime l’unica via di uscita per chi sente di “perdere” il posto nella società, come in un parcheggio. Una vera e propria patologia sociale.

L.B.

Leggi Donne violente e donne lacerate. L’identità femminile durante il secondo conflitto mondiale

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*