×

Food: Pierluigi Gallo è il nuovo chef di Achilli al Parlamento a Roma

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 21 giu. (Adnkronos/Labitalia) – Achilli, storica realtà ristorativa capitolina da tre generazioni, divenuta un riferimento dell’enogastronomia italiana e internazionale, prosegue il suo percorso evolutivo fatto di passione e ricerca. La nuova stagione estiva inizia con una grande novità per il brand: Pierluigi Gallo è infatti il nuovo chef di Achilli al Parlamento.

Una scelta nel segno della continuità, quella della tradizione culinaria italiana, base fondamentale della filosofia culinaria di Gallo: il talento sarà la chiave creativa per sviluppare una proposta gastronomica in perfetta armonia con l’ambiente e lo stile dell’Enoteca. La filosofia culinaria del ristorante (che potrà contare anche sui nuovi spazi all’aperto rappresentati dal dehors) non sarà stravolta ma resa ancor più identitaria continuando a poggiare sulla tradizione quale fondamentale punto di partenza per dar vita a moderne forme d’intensità di sapore.

Dalla trattoria di famiglia alla cucina fine dining: classe 1983, originario di Castellammare di Stabia, Pierluigi Gallo porta da Achilli una profonda conoscenza della tradizione e un grande bagaglio di esperienze, un connubio vincente che gli ha permesso di dar vita a una filosofia gastronomica che parte dalle materie prime e dai sapori di una volta per trovare forme nuove. Gallo da Achilli proporrà varie soluzioni pensate per i diversi momenti della giornata.

“Ho deciso di creare un menu nuovo unendo alcuni miei cavalli di battaglia e altre nuove proposte. La clientela che frequenta questo ristorante è molto competente ed esigente, è una sfida davvero stimolante per me e voglio far bene, sapendo di poter contare anche sulla 'famiglia' Achilli che è fantastica, siamo già entrati in piena sintonia. Sono venuto qui per mettermi alla prova, è in poco tempo ho capito d'aver fatto la scelta giusta e di aver trovato l'ambiente giusto per potermi esprimere.

La proprietà mi ha dato carta bianca e ciò mi riempie d'orgoglio”, sottolinea Gallo.

Una cucina di ispirazione mediterranea che potrà contare sulla disponibilità di eccellenti materie prime: Pierluigi Gallo ha studiato varie proposte gastronomiche per la sua nuova sfida professionale. Una formula più agile per il pranzo, adatta alla tipologia di clientela di quel particolare momento della giornata, andrà in parallelo con l’esperienza gourmet proposta per la cena. Una scelta ponderata, consapevole, fatta tenendo conto del momento storico e delle esigenze della clientela storica, e che potrà contare su un’altra novità, la Gnoccheria, che sarà un vero e proprio filo conduttore della proposta gastronomica delle varie realtà del brand romano. Dalla Carta degli Gnocchi sarà possibile scegliere quelli Ripieni o alla Romana, una proposta finger che unisce tradizione e tecnica, gusto e divertimento. Tra i primi sarà possibile gustare differenti versioni, da quella con Spuntature, fave, pecorino e limone a quella alla Carbonara passando per la Parmigiana di Melanzane e Provola; mentre Coda alla Vaccinara e Sedano, Burro Affumicato e Alici ed ancora Manzo Marinato e Salsa Tonnata sono gli abbinamenti proposti per gli gnocchi alla romana.

Contents.media
Ultima ora