×

La tradizione dei dervisci in Siria: il più giovane ha 3 anni

Milano, 11 mag. (askanews) – In Siria un bambino di 3 anni e la sua famiglia preservano la memoria dell’antico e spettacolare rituale sufi: la danza roteante, una meditazione in movimento per entrare in contatto col divino. Sono la famiglia di dervisci più grande di Damasco. La famiglia al-Kharrat ha iniziato ad esibirsi oltre 100 anni fa. Una tradizione che non si è persa negli anni. Ora il più anziano della compagnia ha 85 anni, il più giovane è il piccolo Anas al-Kharrat, solo 3 anni ma già in grado di eseguire il rito girando su se stesso a lungo senza problemi.

Ha imparato prima a girare su se stesso che a parlare.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora