×

Maltempo nel comasco, Braga: “Ora ristori a famiglie e imprese”

Roma, 28 lug. (askanews) – “Quanto è avvenuto in questi giorni sul nostro Lago e in varie altre parti della Provincia comasca ha colpito tutti e ha suscitato la massima attenzione da parte del Governo. Fin dalle prime ore ho interloquito con il Dipartimento nazionale della Protezione civile, con il Prefetto e gli amministratori locali che ringrazio per il grande impegno anche nei momenti più drammatici dell emergenza”. Ad affermarlo è Chiara Braga, responsabile della Transizione ecologica, sostenibilità e infrastrutture nella segreteria nazionale del Partito democratico, da sempre attenta ai temi ambientali del territorio.

“Il capo dipartimento della Protezione civile Curcio”, ha spiegato Braga, “sarà in audizione in Commissione Ambiente già la prossima settimana, come richiesto dal Pd, sugli eventi che hanno colpito il nostro territorio e sui prossimi passaggi che porteranno alla dichiarazione dello stato di emergenza e all attivazione delle immediate misure di sostegno e di ristoro ai territori colpiti. Sarà necessario stanziare risorse adeguate per far fronte ai danni alle strade e alle infrastrutture pubbliche e attivare il meccanismo previsto per il ristoro dei danni subiti da cittadini e attività economiche e produttive”.

“Ora è importante – prosegue l esponente dem – che Regione Lombardia segnali al più presto gli importi per la richiesta dello stato di emergenza e finalizzati alla copertura delle spese per gli interventi urgenti e alla prima stima dei danni. Tutto questi riguarda la gestione dell emergenza. Ma quello che è avvenuto ci ricorda ancora una volta quanto sia importante agire sulla prevenzione e sulla messa in sicurezza del territorio dal punto di vista idrogeologico, con la manutenzione degli argini, dei versanti boschivi, dei torrenti e corsi d acqua minori. Servono risorse, capacità di spendere rapidamente quelle stanziate anche attraverso le norme di semplificazioni sul dissesto che abbiamo approvato proprio qualche giorno fa nel DL semplificazioni”.

“Lo sforzo di tutti – ha concluso – deve essere quello di sostenere azioni di prevenzione e adattamento all impatto dei cambiamenti climatici, che come abbiamo visto è sempre più drammatico e frequente in ogni parte del nostro Paese”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora