> > Stephanie Frappart, la prima donna chiamata ad arbitrare in Qatar

Stephanie Frappart, la prima donna chiamata ad arbitrare in Qatar

Roma, 1 dic. (askanews) – Stephanie Frappart è la prima donna selezionata per arbitrare un match ai Mondiali maschili di calcio in Qatar, quello di Germania-Costarica (Gruppo E) in programma giovedì. Frappart, che il 14 dicembre compie 39 anni, ha già collezionato diverse prime: prima donna ad arbitrare in seconda divisione francese (2014) e la Premiere League (2019), prima donna a dirigere una finale di Supercoppa UEFA di calcio maschile (2019), prima donna ad arbitrare una partita di Champions League (2020) e la finale di Coppa Francia (maggio 2022).

In un’intervista alla Fifa a giugno, Frappart si era detta orgogliosa di rappresentare la Francia ai Mondiali in Qatar, dopo essere stata selezionata per il torneo, una nomina che non si aspettava e un’altra barriera che tocca a lei buttare giù per le donne arbitro:

“All’inizio sarà molto emozionante entrare in uno stadio della Coppa del Mondo, pieno di spettatori e di molta attesa, ma dopo questo sarò concentrata sul campo perché ovviamente…

dobbiamo prendere le decisioni giuste e concentrarci sull’obiettivo primario: il campo”.

La francese appartiene a una rosa di tre donne che fanno parte dei 36 arbitri di campo a questi Mondiali, assieme alla ruandese Salima Mukansanga e alla giapponese Yoshimi Yamashita. In Qatar, Frappart aveva già fatto da quarto arbitro per due incontri nella fase dei gruppi: Messico-Polonia e Portogallo-Ghana.

Roma, 1 dic. (askanews) - Stephanie Frappart è la prima donna selezionata per arbitrare un match ai Mondiali maschili di calcio in Qatar, quello di Germania-Costarica (Gruppo E) in programma giovedì. Frappart, che il 14 dicembre compie 39 anni, ha già collezionato diverse prime: prima donna ad ...