×

Usa, spari alla parata del 4 luglio: 6 morti. Arrestato un 22enne

Roma, 5 lug. (askanews) – Ancora sangue negli Stati Uniti. Sparatoria alla parata del 4 luglio, festa dell’indipendenza, a Highland Park, un sobborgo di Chicago: un uomo ha aperto il fuoco dal tetto di un edificio commerciale: 6 i morti, una trentina i feriti, tra i quali almeno 4-5 bambini.

Il sospetto killer è stato arrestato dalla polizia: il 22enne Robert E. Crimo, è stato catturato a Lake Forest dopo un breve inseguimento.

“All’inizio è stato difficile capire cosa stesse succedendo – ha raccontato Emily Prazak, che doveva marciare alla parata – sembravano fuochi d’artificio e questo è il 4 luglio, è il giorno in cui celebriamo il nostro Paese. Ma questo è anche il giorno in cui la nostra libertà ci è stata rubata”.

“Io e Jill siamo scioccati da questo atto di violenza senza senso che ha portato l’ennesimo dolore alla comunità americana nel giorno dell’indipendenza”, ha detto il presidente americano Joe Biden, ricordando di aver da poco firmato una legge bipartisan per una riforma del settore.

“C’è ancora molto lavoro da fare e non rinuncerò a combattere questa epidemia della violenza delle armi”, ha assicurato.

Poche ore dopo, un’altra sparatoria a Filadelfia, sempre alla parata del 4 luglio. Si cerca l’uomo che ha aperto il fuoco contro la folla in festa, due agenti sono rimasti feriti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora