Come ballare l’Harlem shake

Guide

Come ballare l’Harlem shake

L’Harlem shake è il ballo tormentone che ha soppiantato il famosissimo Gangnam Style, e che ha come colonna sonora il brano omonimo cantato da Baauer. Il ballo ha la durata di soli trenta secondi, e si svolge secondo uno schema preciso. Eccolo. Per i primi 14 secondi la persona balla da sola oppure con alcune persone che se ne stanno immobili o del tutto assenti rispetto alla danza; per altri 14 secondi tutti i presenti cominciano a muoversi in modo caotico e spesso aggressivo; la slow motion finale ha durata due secondi.

Per realizzare un Harlem Shake è preferibile filmare con una telecamera la prima parte (quella in cui vi è un solo attore sulla scena), la seconda parte, unire le due clip insieme e poi aggiungere la slow motion finale.

Il video intero dura trenta secondi, durante i quali si ha subito idea di come si articola la danza. Il primo video realizzato su Harlem shake risale al mese di Gennaio 2013, quando un ragazzo americano ha filmato questo ballo insieme ai suoi scatenati amici, ottenendo quarantuno milioni di visualizzazioni su Youtube! Il boom del ballo però si è avuto nel mese di Febbraio scorso.

Ada Reina ha invece ideato la prima versione italiana del ballo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...