Qual è tempo conservazione in frigo tiramisù

Cucina

Qual è tempo conservazione in frigo tiramisù

tiramisù
tiramisù

Il tiramisù è un noto dolce molto semplice da preparare. Per un giorno la conservazione può avvenire in frigorifero, altrimenti meglio usare il freezer.

Il tiramisù è un dolce molto diffuso nelle case dagli italiani. Potremmo però chiederci qual è il tempo di conservazione in frigorifero di questo amato dessert. Scopriamolo insieme.

Origine del tiramisù

Il nome “tiramisù” è dovuto probabilmente alla presenza del caffè anche se molti associano maliziosamente il nome ai suoi presunti effetti afrodisiaci. Nonostante la presenza di questo dolce nei ricettari sia molto recente, non se ne conosce con certezza l’origine. Molti sostengono che esso sia nato a Treviso ma la paternità dell’invenzione è rivendicata anche dai francesi.

Secondo l’esperto enogastronomo Maffioli, l’inventore sarebbe stato un cuoco veneto che aveva lavorato molti anni in Germania ed effettivamente il tiramisù assomiglia moltissimo a un dolce tedesco che si fa con la crema bavarese. La questione però non è così semplice. Anche altre città italiane come Torino, Roma, Lodi e Siena hanno rivendicato l’origine del dolce. Lo stesso dicasi per il Friuli, dove in particolare a Pieris, si rivendica caldamente la paternità del celebre dessert.

Sempre per quanto riguarda le origini, c’è forte incertezza anche sulla data d’invenzione.

Alcuni sostengono che esso sia stato creato nel secondo dopoguerra, mentre secondo altri le origini del tiramisù risalirebbero agli anni ’60 del Novecento.

Come preparare il tiramisù

La preparazione del tiramisù è molto semplice e relativamente veloce in quanto non richiede l’utilizzo del forno e quindi non necessita di tempi di cottura. Ricordiamo però che terminata la preparazione del dolce è però necessario lasciarlo riposare due ore in frigorifero.

Vediamo nel dettaglio quali sono i passi necessari per preparare un ottimo tiramisù:

  1. Prendete delle uova e dividete gli albumi dai tuorli;
  2. Aggiungete ai tuorli dello zucchero e del mascarpone e lavorate il tutto fino a ottenere una crema soffice e omogenea;
  3. Aggiungete alla crema gli albumi montati a neve;
  4. In una terrina a parte mischiate un po’ di zucchero, del caffè e del liquore Marsala dove poi bagnerete i savoiardi;
  5. Stendete in una pirofila un primo strato di crema, poi ricopritela con uno strato di savoiardi imbevuti.

    Ripetete il procedimento fino ad esaurimento degli ingredienti;

  6. Mettete il dolce in frigorifero per almeno due ore;
  7. Poco prima di servirlo cospargetene la superficie con il cacao amaro in polvere.

Ricordiamo infine che nel tempo sono nate numerosissime varianti del tiramisù tra cui le più gettonate sono quello al cioccolato, alle fragole e alla banana, tutte ottenute sostituendo uno degli ingredienti principali del tiramisù: il caffè.

Tutto sul tiramisù

Un libro illustrato che fornisce informazioni sulla nascita del dolce, sulla cultura e provenienza degli ingredienti. Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato raccoglie le ricette più originali per creare un tiramisù e personalizzare il dolce tipico della tradizione italiana. Il ricettario è diviso in due sezioni tra ricette tradizionali e rivisitazioni del dolce e offre una gamma di varianti e combinazioni per adattare il tiramisù in ogni contesto.

Venticinque versioni diverse di tiramisù con l’utilizzo di ingredienti innovativi e impiattamenti originali per riproporre il dolce italiano in creative varianti.

Rispettando comunque la tradizione italiana, il volume fornisce una serie di alternative per proporre il tiramisù in modo originale e innovativo.

Luca Montersino propone rivisitazioni del Tiramisù in versione light, allo champagne o alle noci. Ricette per tutti i gusti, senza glutine, per grandi e piccoli illustrate in un percorso che parte dai piatti più semplici per poi sfociare nella realizzazione di piatti più elaborati e complessi.

Qual è il tempo di conservazione del tiramisù nel frigorifero?

Se per caso avete fatto una quantità troppo abbondante di tiramisù e avete necessità di conservarlo, sappiate che esso può stare in frigo per non più di un giorno. Esso infatti è a base di mascarpone e uova, per cui tenerlo in frigo per troppo tempo è decisamente sconsigliato. Se abbiamo invece necessità di conservarlo più a lungo, un’ottima soluzione è quella di metterlo nel freezer dove può rimanere tranquillamente anche diversi giorni e una volta scongelato è buono come appena fatto.

Per conservare al meglio il tiramisù, è consigliato l’utilizzo di vaschette in vetro con coperchio ermetico al fine di garantire al massimo la freschezza e la bontà di questo classico dolce.

Potete, quindi, affidarvi alle pratiche vaschette ermeticamente richiudibili della Vahari: il pratico set composta da 10 pezzi, vi permetterà di dividere il tiramisù in tante porzioni di differenti dimensioni così da poterle conservare il freezer e scongelare solo la quantità desiderata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche