×

Dove si trova la tomba di Antinoo?

L'obelisco di Antinoo o obelisco Barberini

default featured image 3 1200x900 768x576
imagesCAAHIEAG

Il luogo della sepoltura di Antinoo, giovane amante dell’Imperatore Adriano morto tragicamente, è controverso: alcune fonti ne indicano la tomba in Egitto, luogo in cui perse la vita, altre a Roma.

Tuttavia, a prescindere da quale sia la verità sulla questione, è certo che Adriano, addolorato dalla sua perdita, fece erigere per lui almeno un cenotafio nella capitale dell’Impero, ma la sua localizzazione non è affatto facile.

Essa è strettamente connessa all’obelisco che lo ornava (o ne ornava la tomba, per chi crede alla sepoltura romana di Antinoo); esso si trova ora sul Pincio, dove venne collocato nel 1822, ma in precedenza era appartenuto alla nobile famiglia Barberini, da cui il nome di obelisco Barberini.

Il monumento funebre fu rinvenuto in epoca rinascimentale ma non si è mai riusciti a stabilire con certezza quale fosse stata la sua collocazione originaria, sulla quale sussistono numerose ipotesi.

Si tratta di un’opera di proporzioni ridotte, le cui scritte impresse con caratteri geroglifici che assimilano Antinoo alla divinità egizia Osiride, forniscono indicazioni di fondamentale importanza per la comprensione dell’atteggiamento tenuto da Adriano dopo la morte del giovane e sul tipo di culto tributatogli.

Nel testo non mancano, ovviamente, riferimenti alla grandezza del regno di Adriano.

Per maggiori notizie sulla figura di Antinoo: http://www.historyblog.it/2010/10/07/Antinoo,l’amante dell’Imperatore

Contents.media
Ultima ora